Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Sottopasso, Caroselli Leali (Cta): "Perplessità su pista ciclabile e deviazione traffico"

San Benedetto del Tronto | Il presidente del Comitato tutela aziende esprime dubbi sulla realizzazione del percorso ciclabile in prossimità del sottopassaggio in progetto in via Pasubio. "Incompatibile con la direzione del traffico". Preoccupazione anche per canalizzazione traffico

Un tratto di via Pasubio

La realizzazione del sottopasso in via Pasubio  di importanza primaria, assume anche i caratteri dell'urgenza essendo ormai in itinere la elettrificazione della ferrovia e la sua trasformazione in metropolitana di superficie, con conseguente prevedibile incremento delle corse.

Il presidente del Comitato tutela aziende di Porto d'Ascoli, Tommaso Caroselli Leali, torna ad esprimere perplessità per la collocazione della pista ciclabile che si ritiene scarsamente compatibile con le direzioni di traffico previste oltre che con le caratteristiche del territorio e su come è stato progettato il traffico alternativo, facendo esclusivamente conto sulla deviazione in via Val Tiberina, strada già di per sè molto trafficata e del tutto inadeguata a ricevere il traffico della strada statale nella sua totalità.

La previsione di questo percorso alternativo preoccupa fortemente le attività produttive e commerciali, sia quelle situate in via Val Tiberina che si troverebbero in eccesso di traffico, sia quelle situate in via Pasubio che di contro perderebbero totalmente la visibilità oltre a divenire difficilmente raggiungibili.

Questa forte preoccupazione verrà quanto prima espressa al sindaco ed a tutte le istituzioni delegate alla realizzazione del sottopasso. Il comitato auspica con le istituzioni un confronto positivo prendendo in esame le ipotesi alternative che sarebbero percorribili o che lo sarebbero state se fossero stati ascoltati nel 2010 ed auspicano che, pur nella giusta tutela dell'interesse collettivo, si lavori con l'obiettivo di arrecare il minor danno possibile agli interessi individuali già fortemente penalizzati dalla crisi.

 

09/05/2012





        
  



4+1=

Altri articoli di...

San Benedetto

01/05/2016
I rossoblu si congedano dal proprio pubblico con una sconfitta per 1-2 ad opera del Chieti (segue)
01/05/2016
Perazzoli: “Recuperare i crediti insoluti con prestazioni di servizio" (segue)
01/05/2016
Formazione e lavoro un connubio indissolubile (segue)
01/05/2016
"E se brucia anche il cielo" di Davide Rondoni, a San Benedetto. (segue)
01/05/2016
"La Lingua della Gola" (segue)
30/04/2016
Seminario sull’Orientamento all’Istituto “Capriotti” di San Benedetto (segue)
30/04/2016
Pasqualino Piunti: "Riprendiamoci la Città!" (segue)
30/04/2016
Osservatorio Permanente Comunale, per una Città a misura di Infanzia ed Adolescenza (segue)

Cronaca e Attualità

30/04/2016
Ascoli Piceno, due arresti per furto di ciclomotore (segue)
30/04/2016
Seminario sull’Orientamento all’Istituto “Capriotti” di San Benedetto (segue)
30/04/2016
Osservatorio Permanente Comunale, per una Città a misura di Infanzia ed Adolescenza (segue)
29/04/2016
Laboratorio di Radio Incredibile a Marino del Tronto (segue)
29/04/2016
Truffe agli anziani in aumento (segue)
28/04/2016
Il Sindaco firma l’ordinanza, dal 7 maggio vigilanza privata dinanzi ai locali notturni (segue)
28/04/2016
“Anziani e la solitudine alimentare”, se ne parla a San Benedetto (segue)
28/04/2016
In Biblioteca Comunale il primo “Baby Pit Stop Unicef” regionale (segue)

Castelbellino night jazz

Una serata con il grande jazz

Andrea Carnevali

IL VALORE DELLA FIABA POPOLARE

I bambini son più convinti degli adulti dell'importanza delle fiabe popolari. Essere adulti,infatti,significa spesso,essere adulterati da spiegazioni razionali e sottovalutare gli aspetti infantili che si ritrovano nelle fiabe.

Antonio De Signoribus