Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Con Gilberto Carboni si chiudono gli appuntamenti con "Teatro e collettività 2012"

San Benedetto del Tronto | L' incontro si terrà venerdì 11 maggio al Teatro dell' Olmo di San Benedetto

Laboratorio Teatrale Re Nudo
Comune di San Benedetto del Tronto
Teatro e collettività 2012

Venerdì 11 maggio 2012, ore 21.30
Teatro dell’Olmo – San Benedetto del Tronto
Lettere dal maggese
scritti e opere di Gilberto Carboni

Ultimo appuntamento di “Teatro e collettività 2012” al Teatro dell’Olmo di San Benedetto del Tronto: si tratta di un eccezionale incontro con le poesie, i racconti brevi e le pubblicazioni d’arte di Gilberto Carboni, autore di altissimo livello, sensibile, profondo e dotato di quella rara leggerezza propria dei grandi. Per tanti anni ha insegnato nella scuola media di Pedaso, dando vita con i suoi alunni (i “ragazzi del mare”) ad un laboratorio della carta e della stampa, in cui ha realizzato vere e proprie opere d’arte, con artisti di primissimo piano del panorama culturale italiano e non solo: Mario Luzi, Tonino Guerra, Arnoldo Ciarrocchi, Eugenio De Signoribus, Renato Bruscaglia, Acruto Vitali, Giorgio Olcese, Fausto Luzi, Brunilde Neroni e tanti altri ancora che hanno, nel corso del tempo, collaborato con Carboni e stretto amicizia con lui. Una volta in pensione, ha continuato il suo preziosissimo lavoro dando vita alle “Lettere dal maggese”, una sorta di piccola casa editrice grazie alla quale continua a produrre veri e propri capolavori. Essere riusciti a vincere la sua proverbiale riservatezza e a convincerlo a donarci per una sera le sue splendide riflessioni è per noi di Re Nudo un motivo di grande soddisfazione.

I testi saranno letti da Piergiorgio Cinì, Riccardo Massacci, Andrea Mondozzi e Roberta Sperantini; le letture saranno intervallate dalle canzoni eseguite dalla bravissima Beatrice Bellabarba dal maestro Marco Ferrara.

Ingresso libero

Si consiglia la prenotazione
Laboratorio Teatrale Re Nudo - 0735 582795 - teatriinvisibili@libero.it

10/05/2012





        
  



4+4=

Altri articoli di...

San Benedetto

26/08/2016
Ufficiale: Samb-Padova rinviata a data da destinarsi. (segue)
26/08/2016
Il Sindaco Piunti: "Orgoglioso della Città, della sua umanità e delle sue risorse solidali" (segue)
26/08/2016
Secondo carico di beni consegnato ad Arquata (segue)
26/08/2016
Bob Angel in Concerto alla Palazzina Azzurra (segue)
25/08/2016
Arriva a San Benedetto la quarta tappa del R-Evolution Summer Festival 2016 (segue)
25/08/2016
Emergenza sisma: raccolta, stop da domani (segue)
25/08/2016
Terremoto, eventi culturali dedicati alle vittime (segue)
25/08/2016
Terremoto: cessata l’emergenza sangue (segue)

Cultura e Spettacolo

26/08/2016
Bob Angel in Concerto alla Palazzina Azzurra (segue)
25/08/2016
Arriva a San Benedetto la quarta tappa del R-Evolution Summer Festival 2016 (segue)
25/08/2016
Terremoto, eventi culturali dedicati alle vittime (segue)
24/08/2016
14^ Festa del Parco Eleonora, nel segno del sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto (segue)
24/08/2016
Il libro “Rischio Suicidario” di Callipo e Baiocchi, al Circolo Nautico Sambenedettese (segue)
23/08/2016
“Italia/Nepal, ricostruzione per una pedagogia della condivisione” (segue)
23/08/2016
Michelle De Berardinis alle prefinali nazionali di Miss Grand Prix 2016 (segue)
23/08/2016
Donne Sambenedettesi di Isa Tassi Marinangeli alla Palazzina Azzurra (segue)

Castelbellino night jazz

Una serata con il grande jazz

Andrea Carnevali

IL VALORE DELLA FIABA POPOLARE

I bambini son più convinti degli adulti dell'importanza delle fiabe popolari. Essere adulti,infatti,significa spesso,essere adulterati da spiegazioni razionali e sottovalutare gli aspetti infantili che si ritrovano nelle fiabe.

Antonio De Signoribus


Io e Caino