Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Semafori accesi sulla SS16, un esperimento per salvaguardare le esigenze di tutti

San Benedetto del Tronto | Spadoni: "Vorrei sottolineare che l’Amministrazione comunale sta sperimentando una soluzione che possa conciliare le diverse e conflittuali problematiche esistenti per quegli incroci".

Con riferimento agli articoli apparsi oggi sulla stampa relativi ai disagi da qualche cittadino segnalati in seguito alla riattivazione degli impianti semaforici alle intersezioni tra la Statale 16 con via Bianchi e via Voltattorni, vorrei sottolineare che l'Amministrazione comunale sta sperimentando una soluzione che possa conciliare le diverse e conflittuali problematiche esistenti per quegli incroci.

Da un lato, come si sottolinea negli articoli, esiste un problema di scorrevolezza del traffico che la presenza dei semafori non agevola, anche se va detto che in questi giorni di agosto il problema appare meno pressante.

Dall'altro lato, però, esiste un altrettanto serio problema di sicurezza, sia per chi in auto deve immettersi sulla Statale dalle due vie suindicate sia per chi deve, a piedi, attraversare la Statale che divide due ampie zone del territorio comunale densamente abitate. Abbiamo ricevuto numerose proteste in tal senso, soprattutto da persone non giovanissime che per uscire o rientrare a casa devono necessariamente attraversare in quei punti l'Adriatica.

La soluzione che stiamo sperimentando contempla l'attivazione dei semafori nelle fasce orarie di punta, ovvero dalle 7,30 alle 9,30 e poi dalle 12 alle 16, riportando la segnalazione semaforica a lampeggio nelle altre ore.

E' ovviamente un esperimento, in attesa di individuare una soluzione strutturale: i due incroci sono da sistemare, esiste un progetto per una rotatoria, di forma particolare vista la conformazione degli assi stradali in quel punto, che andrà recuperato, eventualmente rivisto e poi finanziato.

Al momento questa ci appare la soluzione che può contemperare le diverse esigenze sopra descritte. Naturalmente siamo pronti ad accogliere proposte e suggerimenti, a condizione tengano in debito conto le esigenze di tutti.

03/08/2011





        
  



2+4=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

17/05/2019
All' Istituto "F. Buscemi" di San Benedetto la prima tappa del progetto "Formare i formatori" (segue)
16/05/2019
Societa' Di Charter E 7 Skipper Sanzionati per irregolarita' Dalle Fiamme Gialle (segue)
15/05/2019
Secondo incontro della scuola di formazione socio-politica della Diocesi sul tema del "Bene comune" (segue)
15/05/2019
Al Porto di San Benedetto del Tronto Il 17 Maggio Italian Port Days (segue)
15/05/2019
Presentazione App Bio Malavolta Market Biologico (segue)
14/05/2019
Torna "Bimbimbici" al giardino di zio Marcello (segue)
09/05/2019
Giuseppe Barboni bello, benestante, intelligente e di buona famiglia nel jet set di Montecarlo (segue)
08/05/2019
"IL MIO DIARIO" (segue)

San Benedetto

19/05/2019
All'Istituto comprensivo "Ripatransone e Cupra Marittima" è arrivato "Alugame" (segue)
19/05/2019
La Rappresentanza in Italia della Commissione europea partecipa al Giro, per valorizzare l’Europa (segue)
17/05/2019
All' Istituto "F. Buscemi" di San Benedetto la prima tappa del progetto "Formare i formatori" (segue)
16/05/2019
CULTI UFOLOGICI, GNOSI E CREAZIONE. (segue)
16/05/2019
Societa' Di Charter E 7 Skipper Sanzionati per irregolarita' Dalle Fiamme Gialle (segue)
15/05/2019
Secondo incontro della scuola di formazione socio-politica della Diocesi sul tema del "Bene comune" (segue)
15/05/2019
Al Porto di San Benedetto del Tronto Il 17 Maggio Italian Port Days (segue)
15/05/2019
Nota del Comune sulla posizione della Regione nell'assemblea dei soci del CAAP (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino