Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Locali storici delle Marche proposta di regolamento alla Seconda Commissione consiliare

| Canzian: “Valorizzare le tradizioni e salvaguardare la nostra identità”.

Antonio Canzian

La Giunta regionale ha trasmesso alla Seconda Commissione consiliare la proposta di regolamento per la tutela dei locali storici delle Marche. Le disposizioni sono emanate dalla Giunta, che deve acquisire il preventivo parere della Commissione.

Il regolamento attua le disposizioni previste dalla legge regionale 5/2011 che individua e censisce i locali storici marchigiani. "Attraverso questa normativa, la Regione punta a valorizzare le proprie tradizioni che rappresentano una ricchezza culturale e turistica di enorme valore - afferma l'assessore al Commercio, Antonio Canzian - I piccoli centri marchigiani sono caratterizzati da numerose attività commerciali locali, strettamente legate alla storia di questi paesi e che contribuiscono a mantenere vivo un circuito economico fondamentale per il contesto sociale delle realtà di riferimento. Tutelare questi esercizi significa salvaguardare la nostra identità e trasmetterla alle nuove generazioni".

Si stima che siano un centinaio le osterie, le taverne, le locande, gli spacci di campagna, che possono beneficiare del logo "Locale Storico Marche". La proposta di regolamento individua come storiche le attività (di vendita o di somministrazione) svolte da almeno 40 anni. Privilegia non l'eccellenza degli arredi, l'aspetto architettonico o la tipicità delle merci, ma la continuità di esercizio nel tempo.

Il censimento spetta ai Comuni che devono emanare un apposito Avviso pubblico. Le richieste di iscrizione possono essere presentate sia dai proprietari dei locali che dai gestori. Una Commissione regionale valuta le richieste pervenute. Segnala alla Regione le attività che vanno iscritte nell'elenco dei locali storici e che possono beneficiare del logo.

03/08/2011





        
  



5+1=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)
30/10/2019
I ponti dell'A14 rimangono sequestrati, Piunti scrive alla procura di Avellino (segue)

Ascoli Piceno

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji