Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Grottammare, un thé in tenda con i bambini Saharawi

Grottammare | Intrattenimento interculturale in piazza Carducci, mercoledì 17 agosto.

Una festa di accoglienza per i piccoli Saharawi del 2008

L'invito per Un thè in tenda con i bambini Saharawi si rinnova anche quest'anno: mercoledì 17 agosto cittadini e turisti sono invitati in piazza Carducci, per incontrare e conoscere i venti bambini Saharawi ospiti del Comune di Grottammare, nell'ambito del programma di cure e accoglienza sanitaria "Progetto Saharawi".
L'intrattenimento partirà alle ore 21.30, con lo spettacolo di giocoleria e arte di strada degli artisti del Ferrando Show, seguiranno preparazione e degustazione di thé alla maghrebina e realizzazione di tatuaggi all'henné.

L'organizzazione è curata dalla Consulta per la fratellanza tra i popoli del Comune di Grottammare, con la collaborazione dell'associazione Rio de Oro e dei suoi volontari che in queste settimane si stanno adoperando per rendere fruttuoso il soggiorno dei bambini, alternandosi negli spostamenti da e per i luoghi di assistenza e/o riabilitazione o in servizi vari all'interno della scuola di via Dante Alighieri, dove i piccoli Saharawi saranno ospiti fino a fine agosto.

La partecipazione all'iniziativa è gratuita, eventuali offerte saranno impegnate per proseguire il programma di cure e assistenza sanitaria, ad integrazione dei fondi raccolti durante il Festival nazionale dell'umorismo "Cabaret, amoremio!" equivalenti a 1280 €: «In due sole serate, questo è un risultato insperato, che ci conforta e ci incoraggia a proseguire l'impegno verso uno dei Popoli più dimenticati del pianeta - commenta il sindaco Luigi Merli - perché dimostra che anche in momenti di difficoltà come questi, le persone riescono ancora a pensare agli altri».

Il popolo Saharawi vive profugo e dimenticato da tutti nelle zone più inospitali del Sahara algerino, in attesa che gli venga riconosciuto il diritto all'autodeterminazione che rivendica da quasi 40 anni. Un diritto affermato anche da una risoluzione dell'ONU, totalmente disattesa dal governo marocchino che ha occupato le terre saharawi dopo l'abbandono della Spagna delle colonie nordafricane. L'amministrazione comunale di Grottammare, già in attivo per una serie di progetti legati al tema della pace, della cooperazione decentrata e della solidarietà internazionale, dal 1999 sostiene il popolo Saharawi nella sua attesa di avere una terra, attraverso un progetto destinato all'infanzia, in particolare, a quei bambini affetti da gravi disabilità fisiche e/o psichiche. Il progetto si sviluppa garantendo soggiorni più o meno lunghi in Italia, dai soli mesi estivi all'intero anno solare, a seconda delle patologie da trattare.

17/08/2011





        
  



1+3=

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
15/01/2020
Le Marche terra di teatri (segue)
14/01/2020
L’opera di Enrico Maria Marcelli edita dall’Arsenio Edizioni ha vinto il Premio Quasimodo (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)
06/01/2020
Liceo Rosetti: lettura e apertura al mondo della cultura Un viaggio controcorrente (segue)
06/01/2020
ISTITUITO IL LICEO MUSICALE E TANTI INDIRIZZI STIMOLANO LA CRESCITA CULTURALE E UMANA DEI GIOVANI (segue)

San Benedetto

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji