Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

“Riciclandia Show”: è in arrivo il “film animato” che insegna a riciclare divertendosi

San Benedetto del Tronto | Il progetto educativo avanguardistico, attraverso l’utilizzo dei “linguaggi non verbali”contribuirà alla crescita di una maggiore cultura alla sostenibilità. Coinvolte in un primo steep le scuole della Riviera, seguiranno poi quelle della Provincia.

Timoteo e Luisa Sceverti

Riduci, Riusa, Ricicla, Risparmia Energia... accompagnato dalle 4 R, arriva il Riciclandia Show una vera e propria invasione di personaggi del mondo del riuso.

La Città di San Benedetto del Tronto, L'Assessorato alle Politiche Ambientali nella persona di Paolo Canducci, la PicenAmbiente spa con il suo Presidente Federico Olivieri, il Direttore Leonardo Collina e l'Uff Marketing Paolo Mercuriali, grazie all'accordo di programma quadro ANCI-CONAI 2009-2013, linee guida alla comunicazione locale è lieta di presentare in chiave animata le quattro R di Riciclandia (Riduci, Riusa, Ricicla, Risparmia Energia). L'iniziativa è stata realizzata anche grazie al contributo di Silab Group.

Un progetto esclusivo che attraverso gli esilaranti protagonisti, insegnerà a grandi e piccini le buone prassi del riciclo. La chiave di lettura è quella del gioco, un gioco che attraverso l'integrazione didattica degli insegnanti, il film animato verrà distribuito nelle scuole medie ed elementari della Riviera, completerà l'iter formativo volto all'acquisizione di una maggiore cultura della sostenibilità ambientale. Riciclaggio e animazione d'autore per sensibilizzare al rispetto dell'ambiente.

Il progetto disegnato e diretto da Timoteo Sceverti con il coordinamento progettuale di Marialuisa Sceverti vuole bissare il successo di Riciclandia, il quaderno di educazione ambientale distribuito all'interno delle scuole primarie.

Nove personaggi: Petroil e Miss Spreky (i cattivi), Botel, Paper, Chica, Tino, Lallo, Mamamia e il simpatico Gelly's Chorus Line (i buoni) danno vita agli sketch di "Riciclandia Show". La particolarità del filmato sta proprio nei temi trattati e i suoi protagonisti: pupazzi, marionette e scene sono realizzati ad hoc con materiali di scarto e di recupero.

Un mondo quello di "Riciclandia Show" che mira a promuovere atteggiamenti virtuosi e una maggiore consapevolezza alla sostenibilità. I quattro sketch realizzati "parlano" attraverso il linguaggio dei gesti dei suoni e dell'espressività, questo proprio per superare il limite della lingua ed offrire un prodotto fruibile a tutti.

Il messaggio del filmato è chiaro e si vede fin dalle prime scene, dove tutto è ricostruito attraverso l'utilizzo di materiale di uso quotidiano che magicamente prende una nuova forma e vita: nastri di carta e un tetrapak diventano i capelli e il corpo di "Paper" come per per "Mamamia" i guanti da cucina e un sacco di plastica rifiuti.
I personaggi sono la parodia delle cattive abitudini e delle buone prassi. L'esempio da non seguire per tutti è quello che nella loro interpretazione ci offrono i "cattivi": Petroil: sprecone, golosone, antiecologico. Realizzato con bocca movibile tunica di sacco di plastica rifiuti nera a dolce vita e mani prensili a guanto. Miss Spreky, opportunista, sprecona, vanesia, antiecologica. Realizzata con viso imbottito montato su casco da lavoro, pelliccia e scollatura con palle da tennis. I buoni invece ci dicono di fare attenzione alle quattro R di Riciclandia: Riduci, Riusa, Ricicla, Risparmia Energia.

"Riciclandia Show" verrà proiettato per la prima volta all'interno dell' ECOMITATO Eco schools che si terrà VENERDI' 8 APRILE 2011, alle ore 17.30 presso l'Auditorium comunale G. Tebaldini v.le De Gasperi 124 a San Benedetto del Tronto. A partire da settembre 2011, il film animato per l'alto valore educativo, sarò distribuito gratuitamente per la didattica nelle scuole come strumento per una maggiore diffusione a stili di vita più sostenibili.

 

28/03/2011





        
  



3+1=

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
27/10/2022
53 anni di Macerata Jazz (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
20/10/2022
La Nuova Barberia Carloni apre un tris di spettacoli (segue)

San Benedetto

12/10/2022
Studenti omaggiano il Milite Ignoto (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji