Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Ventidio Basso, una firma per il teatro

Ascoli Piceno | I cittadini ascolani sono chiamati a far sentire la propria voce attraverso la loro firma. E dalla Regione arrivano le dichiarazioni di Sollazzi.

Il teatro Ventidio Basso ad Ascoli Piceno

Una firma per il teatro. E' quella che viene chiesta a tutti gli ascolani per salvare il Massimo cittadino.
Da domani sera, giovedì 5 febbraio, in occasione del concerto di Biagio Antonacci, all'ingresso del teatro sarà possibile apporre la propria firma in un registro.

"Credo che gli ascolani debbano far sentire la loro voce - afferma il vice sindaco e assessore alla Cultura, Andrea Maria Antonini - ed evitare questo ennesimo colpo di mano della Regione nei confronti della cultura ascolana.
Non possiamo restare inermi rispetto alla sciagurata decisione che la Commissione cultura della Regione Marche vorrebbe prendere escludendo il nostro Ventidio Basso dai benefici della legge regionale proprio per i teatri. Trovo assurda e illogica l'esclusione del Ventidio Basso dal novero dei teatri di primario interesse regionale. Evidentemente ad Ancona hanno un'idea assolutamente distorta dell'operato del nostro teatro che pure ha raggiunto una dimensione internazionale".
E così rispetto a questa decisione che disconosce la qualità di una programmazione premiata a livello europeo ed internazionale, ecco che gli ascolani sono invitati a far sentire la loro voce.

"Dobbiamo dire no - prosegue il vice sindaco ed assessore alla Cultura, Andrea Maria Antonini - a questa ennesima prevaricazione. Come Amministrazione non lasceremo nulla di intentato perchè la Commissione torni sui propri passi riconoscendo l'errore ma accanto a noi, tutti gli ascolani, le associazioni culturali cittadine e gli esponenti politici devono far sentire, forte, la loro voce, come ha fatto il consigliere regionale Guido Castelli che ha già annunciato la sua volontà di ricorrere all'ostruzionismo consiliare se il Ventidio non verrà reinserito nell'elenco dei teatri di primario interesse regionale".

Gli sforzi che, anche in termini di produzione, sono stati prodotti dal Ventidio Basso e dall'assessorato alla Cultura negli ultimi anni non poossono essere vanificati.
"Lo scippo non passerà - afferma il consigliere regionale Guido Castelli - Questa è una pessima legge per la cultura teatrale. L'operazione perpetrata, ai danni del Ventidio Basso, dai consiglieri PD della prima commissione consiliare della Regione è frutto di un preciso disegno politico ma non sarà facile per i nemici di Ascoli consumare l'ennesimo furto ai nostri danni".

La parola ora passa agli ascolani.
Basterà apporre una firma per dire no a questo tentativo di penalizzare la cultura ascolana ed una storia centenaria, perché il Ventidio Basso è patrimonio regionale.

E intanto dalla Regione arrivano le dichiarazioni dell'assessore Sollazzi.
"L'obiettivo delle proposta di legge sulla nuova programmazione culturale marchigiana è quello di rilanciare le strutture d'eccellenza della Regione, non di penalizzare realtà importanti come il Ventidio Basso. Il testo all'esame dell'Assemblea legislativa è, peraltro, suscettibile di ogni modifica che il Consiglio intende adottare. L'esclusione dai Progetti di interesse regionale, inoltre, non comporta alcuna penalizzazione, in termini finanziari, per una realtà come quella del Ventidio Basso". Lo ribadisce l'assessore regionale alla Cultura, Vittoriano Solazzi, che interviene nel dibattito apertosi nell'Ascolano.

"Il testo licenziato dalla prima commissione - spiega Solazzi - ha adottato precisi criteri per individuare quelli che vengono proposti come progetti di interesse regionale. L'Assemblea è ora chiamata a valutare il lavoro svolto e legiferare in materia. Il dibattito non potrà ignorare le indicazioni che vengono dal territorio e dal confronto delle varie posizioni emergeranno le scelte migliori e più equilibrate. La Regione non sottovaluta l'importanza del Ventidio Basso, come non ignora il grande contributo che altre realtà forniscono alla crescita culturale delle Marche. Guardiamo con grande attenzione al Piceno e non faremo certo mancare il nostro contributo, di idee e di risorse, per rilanciare questa importante realtà territoriale".

04/02/2009





        
  



4+2=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

21/02/2018
Polizia emette Provvedimenti di Rimpatrio con Foglio di Via obbligatorio a carico di 2 malviventi (segue)
20/02/2018
Illuminazione parco "Nuttate de lune" sul sito di grande azienda (segue)
20/02/2018
Polizia di Stato individua esercizio commerciale della droga a Lido Tre Archi (segue)
20/02/2018
La Capitaneria di Porto di Ancona ferma la nave da carico “SEA BIRD” (segue)
19/02/2018
Grottammare viaggia con i regionali d'Italia (segue)
19/02/2018
Cittadinanzattiva:"Più Sanità meno politica" (segue)
19/02/2018
Polizia di Stato arresta 30enne tunisino autore di una rapina commessa nell'ottobre scorso (segue)
17/02/2018
Operazione antidroga contro lo spaccio di sostanze stupefacenti nei centri urbani (segue)

Politica

19/02/2018
Terrani sulla vetrina del PD imbrattata sparando con un'arma paintball. (segue)
13/02/2018
«AMMINISTRAZIONE CHE NAVIGA A VISTA E ININFLUENTE SULLE SCELTE DI AMBITO, INERZIA SUI RIFIUTI» (segue)
12/02/2018
Samb-Mestre:info biglietti. (segue)
12/02/2018
Anche Monteprandone tra i candidati per il nuovo ospedale del Piceno (segue)
12/02/2018
Prosegue il percorso "Cantiere programma" (segue)
04/02/2018
"Ospedale Mazzoni ed Ospedale Madonna del Soccorso: facciamoli funzionare aumentando i contenuti" (segue)
26/01/2018
Nuovo ospedale del Piceno (segue)
25/01/2018
Dop Oliva Ascolana, gli allevatori entrano nel Consorzio: decreto del Ministero (segue)

Ascoli Piceno

22/02/2018
"Pietra. L'anima e l'infinito da abitare": alla Casa Circondariale di Ascoli Piceno la presentazione (segue)
21/02/2018
Polizia emette Provvedimenti di Rimpatrio con Foglio di Via obbligatorio a carico di 2 malviventi (segue)
19/02/2018
Terrani sulla vetrina del PD imbrattata sparando con un'arma paintball. (segue)
19/02/2018
Polizia di Stato arresta 30enne tunisino autore di una rapina commessa nell'ottobre scorso (segue)
17/02/2018
Operazione antidroga contro lo spaccio di sostanze stupefacenti nei centri urbani (segue)
14/02/2018
Chiuso il termine per partecipare al 9° Premio Città di Grottammare (segue)
12/02/2018
XIII Premio Racconto breve 2018 Gianmario Sgattoni (segue)
12/02/2018
Adeguamento sismico Istituto Buscemi di San Benedetto (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino