Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

50 anni con l'aroma del Chicco d'Oro

San Benedetto del Tronto | Il bar torrefazione Chicco d'Oro, presente nel centro cittadino dal 1957, festeggia le nozze d'oro d'attività

di Eleonora Camaioni

Da mezzo secolo l'arte di fare il caffè ha un nome nella nostra città: Chicco d'oro. Dapprima torrefazione e rivendita al pubblico di caffè in grani, poi esercizio pubblico che propone alla propria clientela selezionate miscele di caffè espresso. Il Chicco d'oro è una delle attività più longeve del centro sambenedettese.

Aperta nel giugno 1957 da Alberto Astraceli, ex calciatore della Sambenedettese , in società con l'amico Giuseppe Damiani, da subito la torrefazione è divenuta uno dei punti di riferimento del mondo calcistico cittadino. Il Chicco d'oro, fino agli anni '80, era indice e sinonimo di grande fervore sportivo; infatti il locale era punto di incontro dei giocatori della Sambenedettese Calcio e crogiuolo delle differenti sinergie tra mondo della dirigenza e gruppi di tifosi.

La cortesia e il sorriso della signora Egilda Mandolini, moglie di Astraceli, e delle sue figlie, ha accolto ogni cliente da quando l'ex calciatore della Samb ha rilevato la torrefazione e l'ha trasformata in un vero e proprio punto di degustazione della bevanda nera bollente. L'attività divenuta a conduzione familiare, dopo la morte dell'ex capitano rossoblu nel 2002, è ad oggi gestita dalla figlia Pinella e da valenti collaboratori.

Da oltre 50 anni andare a bere il caffè del Chicco d'oro per i sambendettesi non solo è un evento quotidiano, ma anche un culto che contempla, sin dall'inizio, la preparazione di varie miscele direttamente tostate per la vendita e la degustazione di un caffè di primissima qualità e dall'aroma inconfondibile. Una delizia per veri intenditori e per palati sopraffini.

07/06/2007





        
  



2+1=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

14/07/2019
Polizia di Stato e Carabinieri arrestano un 19enne per i reati di maltrattamento in famiglia (segue)
12/07/2019
Premio fedeltà a due turisti trentini (segue)
12/07/2019
Il Dott. Giorgio De Signoribus Direttore U.O.C. di Oncologia Medica Area Vasta 5 va in pensione. (segue)
12/07/2019
Guardia Costiera: incrementati i controlli sulla filiera della pesca. (segue)
08/07/2019
PROTOCOLLI DI ENHANCED RECOVERY IN CHIRURGIA - TEORIA E PRATICA CLINICA (segue)
06/07/2019
CERIMONIA PASSAGGIO DEL MARTELLETTO 5 LUGLIO 2019 AL ROTARY SAN BENEDETTO DEL TRONTO (segue)
01/07/2019
Passaggio del martelletto del Rotary Club San Benedetto del Tronto nord (segue)
29/06/2019
OPERAZIONE "RAIL ACTION DAY-ACTIVE SHIELD" NELLE MARCHE, L'UMBRIA E L'ABRUZZO (segue)

San Benedetto

16/07/2019
Oltre 250 persone per Ferruccio De Bortoli (segue)
16/07/2019
San Benedetto Tennis Cup: eliminato Musetti (segue)
15/07/2019
Al via la San Benedetto Tennis Cup (segue)
14/07/2019
Cabaret amoremio! sta per entrare nel vivo (segue)
13/07/2019
Grottammare Calcio riparte per l'Eccellenza (segue)
13/07/2019
Lo Sceneggiatore e Autore Andrea Purgatori presenterà" Quattro piccole ostriche" (segue)
12/07/2019
Premio fedeltà a due turisti trentini (segue)
12/07/2019
Piceno d'Autore, dopo Sergio Rizzo arriva Ferruccio De Bortoli (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino