Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Elezioni alla facoltà di Economia di san Benedetto del Tronto

San Benedetto del Tronto | "Non sono stato eletto ma continuerò ad impegnarmi per l’affermazione di una nuova didattica che interpreti i fenomeni correnti dell’economia con i relativi ritorni sociali".

di Felice Di Maro*


Alle elezioni per le elezioni del 16 maggio ho ricevuto 14 voti e sono risultato al dodicesimo posto della lista Gulliver. I dati ovviamente non sono ufficiali e al momento non sono in grado di presentare giudizi di valutazione complessiva delle elezioni. Sento però il dovere di esprimere un ringraziamento a quei colleghi che votandomi hanno dimostrato di condividere e forse anche in parte sia il programma presentato e sia, almeno così interpreto, la mia persona.

Sia chiaro! Il futuro della nostra università si gioca prioritariamente sul fatto che gli iscritti aumentino di numero. Tra primo e secondo anno purtroppo si coglie che almeno la frequenza è diminuita ed i processi di abbandono degli studi sono in piena evoluzione. Più alto è il numero degli iscritti e maggiori sono i contributi economici che si ricevono sia da parte dello Stato che dagli enti locali ovviamente quest’ultimi sotto forma di servizi vari. Viceversa diventa tutto più difficile.

Le problematiche della sede di San Benedetto con il programma Gulliver ormai sono state non solo rese pubbliche ma anche obiettivamente interpretate, e se vogliamo anche non condivise. In democrazia ognuno si assume le sue responsabilità. Personalmente scelgo di continuare ad impegnarmi anche se sono cosciente che sarà difficile avere delle soluzioni a breve.

Penso che sia chiaro a tutti che le soluzioni purtroppo non sono all’ordine del giorno. Se non fosse così qualcosa si sarebbe messo in moto. Ad esempio gli orari dell’accesso alla sala informatica, biblioteca, ed altro. Quindi è necessario che come singoli ci attiviamo almeno a livello di opinione e quanto meno per una loro riproposizione. Riproposizione che deve essere continua e non slegata anche da una reinterpretazione articolata dei nostri dei nostri studi.

Il tema della didattica è delicato in quanto è connesso con i programmi che sono ministeriali. Questi, è probabile che a breve verranno riformulati in funzione delle riforme approvate dal parlamento. Ma credete veramente che il diritto allo studio avanza su un tappeto di velluto? Credete veramente che chiedere pre-corsi e aumento delle ore di esercitazione di alcune materie come economia e statistica non investono nessuna sfera di poteri anche all’esterno dell’università?

Purtroppo bisogna cogliere il momento adatto per presentare anche all’opinione pubblica quelle che dovrebbero essere richieste di ordinaria organizzazione degli studi. Facciamo in modo che da questo voto e al di là del risultato che va accettato senza se e senza ma, resti alta la tensione delle aspettative che seppur legittime in se debbono essere continuamente aggiornate anche le nuove problematiche che accompagneranno i nostri studi. Invito a considerare che come cittadini la nostra Costituzione ci offre due strumenti: il diritto di opinione da esprimersi sempre e con qualunque mezzo e il diritto di associazione.
Auguri per gli esami.

19/05/2006





        
  



1+4=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)
30/10/2019
I ponti dell'A14 rimangono sequestrati, Piunti scrive alla procura di Avellino (segue)

San Benedetto

27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)
08/01/2020
Conferenza pubblica 10 gennaio - progetto europeo “Lasciamo scegliere le donne!” (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji