Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Si riapre il caso Amcor

Ascoli Piceno | Cordata di imprenditori locali acquistano i capannoni e pensano ad un'attività produttiva

di Federico Biondi


Presso la sala riunioni dell'assessorato al lavoro della provincia si sono riuniti i rappresentanti delle associazioni sindacali e dell'assindustria per discutere delle nuove prospettive sorte per i lavoratori della ex Amcor. Infatti il sito produttivo dell'Amcor di Ascoli Piceno è stato acquistato da una cordata di aziende locali tra cui la Società Siria, la Marini Costruzioni, la Grillo Costruzioni e l'Ital Pannelli. Non è ancora noto quale attività produttiva si realizzerà, comunque sia le istituzioni che le associazioni sindacali vogliono rispettare l'accordo firmato il 14 aprile del 2004.
 
Nel documento firmato ad Ancona il 14 di aprile l'amministrazione regionale, quella provinciale, le associazioni sindacali e l'assindustria si impegnarono a ricollocare i lavori della multinazionale Amcor. E' passato più di un anno e mezzo e molti di loro non hanno trovato un'altra occupazione, complice la recessione economica e le nuove forme contrattuali che spesso escludono i lavoratori che hanno supperato i quaranta anni di età.
 
L'azienda ha chiuso i battenti il 20 aprile 2004 e gli oltre 60 operai hanno ricevuto la mobilità con un indennizzo di 34 mila euro lordi, soldi che sapientemente amministrati sono dopo oltre un anno la fonte di sostentamente per molte delle famiglie dei lavoratori.
 
All'incontro erano presenti alcuni lavoratori dell'Amcor che non hanno nascosto delusione per la scarsa attività mostrata in questo lungo periodo dalle istituzioni, comunque sono fiduciosi per questa nuova opportunità lavorativa, hanno molte aspettative ed una gran voglia di tornare a condurre una vita nella normalità.
 
Ubaldo Falciani della Cgil specifica che è necessario garantire occupazione agli ex lavoratori dell'Amcor, dello stesso avviso sono Giovanni Tomassetti della Cisl, Gianluca Di Girolami della Uil e Giuseppe Marucci della Ugl. L'azione sindacale continua e va nella direzione del ricollocamento dei lavoratori che hanno perso il posto di lavoro, come tra l'altro scritto nell'accordo firmato il 14 aprile del 2004.
 
La discussione riprenderà dopo il 10 di gennaio ed entrerà a far parte della tavola rotonda il Sindaco di Ascoli Piceno Piero Celani, dato che non è chiara la destinazione d'uso dell'area dove è ubicata il capannone ex Amcor. Urbanisticamente non è ancora chiaro se l'area sia attualmente commerciale o industriale, nel caso sia commerciale il Sindaco dovrà se possibile convertire l'area ad industriale.
 
L'Amcor nonostante producesse contenitori in plastica di cui l'Italia è uno dei maggiori consumatori al mondo, aveva oltre 5 milioni di euro di debiti, tale ammanco è stato la causa della chiusura dello stabilimento. Il vice presidente della Provincia Emidio Mandozzi è curioso di capire quale tipo di attività nascerà, ma è fiducioso forte di importanti vittorie sindacali a favore dei lavoratori come nel caso della Sgl Carbon.

27/12/2005





        
  



4+1=

Altri articoli di...

Politica

10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
Il Sindaco Piunti sulla qualità della vita nella Provincia di Ascoli (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
17/12/2019
"L'Ospedale di 1 livello esiste già ma non è stato considerato nei contenuti" (segue)
08/12/2019
VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA (segue)
04/12/2019
La Giunta vara misure a sostegno dei senza fissa dimora (segue)
04/12/2019
Riorganizzazione degli organici medici dei pronto soccorsi nelle Marche (segue)

Ascoli Piceno

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji