Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Concerto di Antonello Venditti

| GIULIANOVA - come era prevedibile un grosso successo di pubblico per il noto e bravo cantautore romano.

di Paride Travaglini

Nonostante non fosse al massimo della forma il cantautore romano Antonello Venditti ha dato vita sabato 6 agosto  ad un concerto che ha entusiasmato le oltre 4000 persone giunte a Giulianova per ascoltarlo dal vivo. Ha cantato con quella forza , quel timbro di voce che lo ha sempre caratterizzato. Ci ha messo il cuore , l’anima…
 
Il Concerto patrocinato dal Comune di Giulianova e  che si è tenuto allo stadio Rubens Fadini , riaperto dopo 20 anni al pubblico per un concerto ( ultimo quello di Luciano Ligabue ). è una delle poche tappe del Cantautore per il Centro Italia.
 
Un tour quello di Venditti  partito il 7 dicembre 2004 con la data di Torino, per poi continuare nel corso dell’anno 2005 a toccare i piu’ importanti Palasport d’Italia, alcuni dei quali hanno visto la presenza dell’amico e collaboratore del penultimo album ( Che fantastica storia è la vita ) Francesco De Gregori ed inoltre di Gato Barbieri.
 
Il 12 Novembre 2004 Antonello Venditti aveva pubblicato il suo nuovo album dal titolo “Campus Live”, un lavoro discografico sognato dal cantautore romano, da sempre amante della musica dal vivo, che pone le basi di un nuovo percorso musicale ed una nuova percezione di sé.
 
Nel tour, Venditti rompe il rapporto idilliaco con il pianoforte per buttarsi sull’energia della chitarra affiancato dalla sua storica superband: Alessandro Centofanti ( tastiere), Derek Wilson ( batteria ), Fabio Pignatelli( basso), Marco Rinalduzzi, Maurizio Perfetto e Giovanni Di Caprio ( chitarre), Amedeo Bianchi ( sax ).
 
Canzoni vecchie e canzoni nuove: canzoni che hanno fatto la storia della musica leggera italiana e canzoni che sicuramente ne entreranno a far parte.
 
La prima canzone con la quale ha aperto il concerto:  "Che fantastica storia è la vita"  una canzone di gioia, di dolori e di salite;  un invito a scegliere “la vita” come valore supremo. Poi un revival di canzoni storiche come “Notte prima degli esami, , Sara, Buona Domenica…, per arrivare alla canzone che lui stesso ha definito la più bella:  "Lacrime di pioggia" che fa parte del suo ultimo album: una ballata del ricordo e del dolore, dove con una suggestiva musica di archi e chitarre viene sviluppato un toccante dialogo del cantautore con il padre scomparso nel 1999.
 
Quest'ultimo gli raccomanda di donare il suo cuore e quanto ha lasciato nella vita al cuore di sua madre, egli continiuerà a vivere attraverso di lei e con le sue mani potrà ancora accarezzarlo, potrà sopravvivere e vincere la morte.  
 
Il cantautore è alla finestra e guarda fuori, piove. E' una pioggia dell'anima, una pioggia che si tramuta in lacrime. E' l'inizio del sogno da cui emerge  la voce del padre. In questa atmosfera tra sogno e realtà, tutto può succedere, anche che i peccati e gli errori di una vita vengano perdonati…
 
Una scelta quella di Venditti che ha premiato gli organizzatori  Miro Porreca e Marco Bocchino dell’ associazione “ Backstage”  e Giuliano Marsili di radio Odeon.
 
Venditti infatti anche in questa occasione ha dimostrato di essere un cantautore che accomuna tutte le generazioni, un artista unico nel suo genere,  che fa sognare, che piace, un professionista che dovrebbe essere preso da esempio da tanti cantanti novelli…

08/08/2005





        
  



3+4=
Il pubblico

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

20/05/2019
Vittoria degli studenti del Capriotti al "Primo Certamen di Baskin" delle Marche (segue)
19/05/2019
Il 20 e 21 maggio si aprono i festeggiamenti per l’ottantesimo anniversario del liceo "Orsini" (segue)
19/05/2019
All'Istituto comprensivo "Ripatransone e Cupra Marittima" è arrivato "Alugame" (segue)
17/05/2019
All' Istituto "F. Buscemi" di San Benedetto la prima tappa del progetto "Formare i formatori" (segue)
16/05/2019
CULTI UFOLOGICI, GNOSI E CREAZIONE. (segue)
15/05/2019
Secondo incontro della scuola di formazione socio-politica della Diocesi sul tema del "Bene comune" (segue)
15/05/2019
Il 16 maggio a Teramo la presentazione di “La leggenda di S. Giuliano l’ospitaliere” di Flaubert (segue)
15/05/2019
Il 16 maggio a Teramo la presentazione di “La leggenda di S. Giuliano l’ospitaliere” di Flaubert (segue)

Fuori provincia

14/05/2019
SAN BENEDETTO DEL TRONTO ED IL PICENO PROTAGONISTI AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO (segue)
13/05/2019
L'Assessora Annalisa Ruggieri presente al Salone del Libro di Torino 2019 (segue)
09/05/2019
La Regione Marche oggi all'inaugurazione della XXXII edizione del Salone del libro di Torino (segue)
09/05/2019
I luoghi simbolo del territorio marchigiano: nello stand delle Marche con l'assessore Pieroni (segue)
09/05/2019
"Sui rimborsi chilometrici ai malati oncologici passa da 750 a 1000 euro." (segue)
06/05/2019
LA REGIONE "OSPITE" AL SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO 2019 (segue)
17/04/2019
FERMO - PESCARA 8 - 5 (segue)
16/04/2019
Serata Saharawi: oltre 5000 € per l' accoglienza sanitaria dei bambini (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino