Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Ottava edizione di Judo Insieme

Ascoli Piceno | Quest’anno per la prima volta insieme giovanissimi del "Judo Cento Torri Ascoli" e del "Judo Club Yawara" di P. S. Elpidio

L’ottava edizione della manifestazione Judo Insieme nei giorni scorsi presso la palestra d’Atletica pesante di Ascoli ha visto quest’anno insieme per la prima volta giovanissimi del Judo Cento Torri Ascoli e del Judo Club Yawara di P. S. Elpidio. La manifestazione, ad invito, dedicata soprattutto ai giovanissimi ha avuto come scopo principale quello di integrare i giovani provenienti da club di judo diversi, ma con le medesime finalità, dando loro la possibilità di conoscersi e praticare insieme.

Dopo il saluto e le presentazioni di rito è iniziato l’allenamento che ha visto sul tatami anche il maestro Giovanni Di Carlo, pioniere del judo ascolano (ha iniziato ad insegnare Judo in Ascoli nel ’51) che con il suo intervento ha saputo trasmettere un nuovo entusiasmo ai giovani, che hanno ascoltato con grande interesse e in perfetto silenzio gli argomenti da lui trattati. Il presidente onorario maestro benemerito Pasqualino Perticara è dovuto invece rimanere a casa per seri problemi familiari e si è limitato a mandare i suoi saluti.

“Durante la manifestazione – ha riferito il presidente del Judo Cento Torri Ascoli, Giuseppe de Berardinis - sono stati eseguiti i passaggi di grado delle sole cinture bianche: 10 giovanissimi del Judo Cento Torri e 2 del Judo Club Yawara hanno avuto il quinto Kyu più conosciuto come cintura gialla. La cintura gialla rappresenta per tutti il primo passo verso una lunga carriera judoistica; può essere considerata un premio ed un incentivo per l’impegno messo nell’iniziare a percorrere questa nuova Via, in ogni caso, almeno da parte nostra non viene mai regalata. Per gli altri non sottoposti ad esame, ci sarà l’appuntamento di novembre/dicembre. I giovani hanno praticato per circa 2 ore, dopo il riscaldamento, il randori, esercizio libero, poi diversi brevi incontri arbitrati e alla fine randori di nuovo con i due istruttori e le altre cinture nere presenti”.

Durante una pausa, la coppia de Berardinis Paniccià, che insieme ed in coppie diverse hanno all’attivo un primo posto ai Campionati del Mondo master di Londonderry nel 2002, un primo posto al Gran premio nazionale Kata nel 2004, nonché svariati altri podi sempre in competizioni nazionali ed internazionali, ha eseguito Kime no Kata (Kata delle Forme di decisione) o anche conosciuto come Shinken Shobu no Kata (Kata delle forme del combattimento reale). Questo Kata trae le sue origini dalla Scuola Tenjin Shin’yo-ryu una delle ultime Scuole di jujitsu, che è poi una delle Scuole da cui trae origine il Kodokan Judo. In questo kata vengono dimostrate tecniche di contrattacco ad attacchi che provengono da tutte le direzioni (contrattacchi da prese, pugni, calci, da attacchi con pugnale e spada).

Alla dimostrazione è seguita la consegna dei Diplomi di partecipazione all’Incontro. Dopo il saluto di rito, tutti a casa e appuntamento alle prossime lezioni. Il Judo cento Torri Ascoli sospenderà le lezioni per la pausa estiva dei più giovani il 21 giugno per riprendere il 1° settembre, mentre per gli agonisti le lezioni termineranno il 6 luglio per riprendere il 9 agosto.
Per informazioni: 3296124006 oppure consultare il sito www.judocentotorri.it.

13/06/2005





        
  



3+5=

Altri articoli di...

Sport

27/10/2022
Completamente rinnovato il crossodromo comunale di “San Pacifico” (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)
26/10/2022
Correre in sicurezza tra Acquasanta Terme ed Ascoli Piceno (segue)
10/10/2022
8 e 9 ottobre si assegna lo scudetto (segue)
07/10/2022
Il Codacons chiede l’estradizione in Italia di Robinho condannato per violenza sessuale (segue)
07/10/2022
Settore giovanile, Serie A2 girone B (segue)
07/10/2022
Il 15° Rally delle Marche si terrà il 12 e 13 novembre a Cingoli (Macerata), la sua “sede” storica (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)

Ascoli Piceno

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji