Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Le illazioni stanno a zero.

San Benedetto del Tronto | Forte presa di posizione di Confcommercio, Confesercenti e Operatori su Aree Pubbliche in merito alla questione bancarelle sul Lungomare Sud di Porto d'Ascoli.

di Carmine Rozzi

“Nessuno, dico nessuno a tutt’oggi ci ha comunicato qualcosa in merito. Mi meraviglia enormemente che alcuni organi di stampa abbiano riportato di un possibile accordo in merito.
E’ oltremodo irritante che queste cose accadono in quanto noi Associazioni dovremmo essere i primi a  venirne a conoscenza ; fosse anche come < fuga di notizie >”  Gabriele Merli  della Confesercenti è categorico. Tutto è ancora da discutere sulla questione del posizionamento delle bancarelle riguardante il lungomare di Porto d’Ascoli.  Le parti sono ancora ben distanti in quanto non vi è stata, a tutt’oggi, nessuna convocazione ufficiale da parte dell’Amministrazione in merito.

La notizia apparsa  giorni fa su alcuni organi di stampa in cronaca locale ha fortemente disturbato (per non dire irritato) ben tre Associazioni ; la Confesercenti, la Confcommercio e la O.A.P. (Operatori su Aree Pubbliche). Essa si  riferiva  all’ ipotesi che prevede lo smembramento e il  dilazionamento dei punti di vendita ambulanti. Ad una parte di essi andrebbe il posto tra gli intermezzi degli alberi sul Lungomare  in modo da permettere la passeggiata su entrambi i lati della strada e salvare nel contempo la visuale del mare. Altre, la minoranza, andrebbero a sistemarsi intorno alla rotonda di Porto d’Ascoli.

 “Qualche incontro a dir la verità c’è stato – confida Mario Armuzi  Presidente degli O.A.P.-
ma tutto è a livello di abboccamenti. Abbiamo avuto uno di questi con l’Assessore Poli il quale sta cercando di mediare di concerto con il collega l’Assessore Lorenzetti. Mi meraviglia solo che sia stata riportata, seppure come ipotesi, una cosa non vera ; non ci è stato comunicato niente di ufficiale. Posso solo dire che purtroppo a tutt’oggi tutto è ancora in fase di pre-dibattito e le illazioni giornalistiche, di qualsiasi tipo, stanno a zero”.

Dichiarazioni ancora più decise da parte della Sig.ra  Mara Angellotti della Confcommercio.  “Evidentemente qualcuno aveva interesse che questa congettura venisse a galla in un modo o in un altro. La verità è che un’ipotesi del genere non trova nessun riscontro tra i possessori delle bancarelle. E’ una proposta che difficilmente troverà d’accordo gli esercenti ambulanti. A tutt’oggi sono disposti a rimodernare i gazebo anche perché molti di loro hanno ormai una decina di anni. Sono disposti a smontare il tutto a stagione ultimata. Ma penso cercheranno fino all’ultimo di conservare il loro vecchio “posto di lavoro”. Per queste persone il poter lavorare nel posto che hanno sempre avuto significa assicurarsi un minimo di guadagno garantito con il quale poi svernare per il resto dell’anno.”

I tre rappresentanti fanno inoltre rilevare come molte delle bancarelle si siano create, con il passare degli anni, una specie di clientela fissa tra i turisti abituati a passare l’estate a San Benedetto e anche tra gli stessi abitanti del luogo. E alla minacciata raccolta di firme da parte dei rappresentanti di quartieri si dicono certi che, se si arrivasse a tanto, agli ambulanti non rimarrebbe che fare altrettanto

. Come si vede quella  del ripristino delle bancarelle sulla passeggiata del Lungomare sud è una patata che diventa sempre più bollente. Sempre secondo la Confcommercio se non ci sarà una convocazione a breve per discutere la questione a livello ufficiale onde fugare una volta per tutte illazioni e congetture gli ambulanti hanno già pensato di richiedere direttamente l’intervento del Sindaco.    

05/04/2005





        
  



3+2=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

17/06/2020
“Cin Cin”: a tavola con i vini naturali (segue)
10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)

San Benedetto

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji