Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

L’on. Cicchitto lancia i candidati di Forza Italia alle regionali

San Benedetto del Tronto | Intervento del vicecoordinatore azzurro a San Benedetto in vista delle elezioni del 3 e 4 aprile

di Giovanni Desideri

“Giochiamo la nostra partita sia nelle Regioni in cui abbiamo nostri candidati governatori uscenti, sia “fuori casa” come nelle Marche. In ogni caso per vincere. Il risultato lo valuteremo in termini di conferme, ma anche di abitanti di ogni regione in cui avremo vinto o perso. Un successo in Basilicata non sarebbe la stessa cosa di uno in Veneto, in termini numerici.” Così il vicecoordinatore nazionale di Forza Italia, on. Fabrizio Cicchitto, intervenuto oggi pomeriggio al Caffè Florian di San Benedetto, per presentare i candidati del suo partito alle elezioni regionali del 3 e 4 aprile.
 
Nel decennale di Forza Italia, Cicchitto (che peraltro non è parso molto loquace) ha parlato di un partito “consolidato, che è oggi il grande schieramento del centro moderato e riformista, con una formazione culturale e una complessità sociale al suo interno non facilmente rintracciabili altrove. Il più grande ostacolo per il ritorno dei post-comunisti al governo”.
 
Temi di politica locale affidati all’on. Gianluigi Scaltritti (coordinatore di Forza Italia per la provincia di Ascoli Piceno), che ha evocato problemi di selezione della classe dirigente del partito (riferimento ad Azione Indipendente) e introdotto il tema delle infrastrutture, confermando il progetto della prosecuzione della A24 Roma-L’Aquila fino a Giulianova, con la prospettiva di realizzare il vero arretramento della A14.
 
Di seguito parola al consigliere uscente Remigio Ceroni, che è anche coordinatore regionale e nuovamente candidato nel collegio di Ancona. Ceroni ha definito la nascita della Provincia di Fermo “una legittima richiesta del territorio, da rispettare come ogni decisione del Parlamento”. Ha accusato al tempo stesso la giunta regionale D’Ambrosio per la mancata approvazione della nuova legge elettorale in tempo per l’imminente appuntamento con le urne, ciò che avrebbe danneggiato meno le Province piccole in termini di rappresentatività in consiglio regionale.
 
Franco Pallotta, il cui nome è presente nel listino del candidato governatore Francesco Massi, vede la candidatura di quest’ultimo come un segnale della volontà di riequilibrio della politica regionale da parte del centrodestra: per le origini maceratesi di Massi.
 
Oltre ai consiglieri e agli assessori comunali quasi al completo, erano presenti i candidati di Forza Italia per la provincia di Ascoli Maurizio Ramazzotti, Rizia Renzi e Vittorio Santori. Assente il consigliere regionale uscente Umberto Trenta.
 
Ramazzotti ha sottolineato l’intenzione di veder tornare la provincia di Ascoli “una provincia di centrodestra”, dopo le elezioni vinte lo scorso anno da Massimo Rossi: “non permetteremo al centrosinistra di danneggiare ancor di più il sud delle Marche”, ha detto Ramazzotti.
 
Santori, infine, ha ripreso il tema di un piceno “territorio abbandonato a se stesso dalla giunta regionale uscente” e proposto l’impegno del centrodestra per l’innalzamento della qualità della vita e lo sviluppo economico, non trascurando l’agricoltura: “chiediamo una svolta ai cittadini delle Marche”, ha concluso Santori. Il viaggio dell’on. Cicchitto è poi proseguito verso Ancona.

18/03/2005





        
  



1+1=

Altri articoli di...

Politica

02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)
22/10/2022
Via libera alla variante al Piano Particolareggiato di Recupero del Centro Storico (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
21/10/2022
Grandi e medi investimenti, chiesto il triplo delle agevolazioni disponibili (segue)
19/10/2022
Al via il progetto sulla sicurezza urbana e sulla legalità (segue)
13/10/2022
Festival dello sviluppo sostenibile (segue)

San Benedetto

12/10/2022
Studenti omaggiano il Milite Ignoto (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji