Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Nuovo PRG: i partiti attendono indicazioni più approfondite

San Benedetto del Tronto | Timori da Settimio Capriotti (PRC): “la bretella verso il Ponterotto va discussa. Rischio cementificazione”

di Giovanni Desideri

Poche reazioni, dalla prudenza alla polemica, il giorno dopo la prima presentazione del nuovo PRG della città di San Benedetto. Il segretario comunale dell’UDC Paolo Turano è di quelli che aspettano ulteriori approfondimenti prima di pronunciarsi, una posizione analoga a quella del capogruppo di Alleanza Nazionale Benito Rossi, diversamente dal tecnico del partito, ing. Angelo Massi, che introduce elementi di polemica: “non siamo stati coinvolti nella fase di elaborazione del piano. Le indicazioni fornite erano molto generiche, tipo “promuovere il turismo”. Ora il prof. Bellagamba ci dice di aver tenuto conto dei piani sovraordinati, regionali e provinciali. Ma anche questo è molto generico: in che modo si applica una regola al caso concreto?”

Dal centrosinistra si attende per i prossimi giorni un commento unitario. Interviene per il momento soltanto Settimio Capriotti, capogruppo di Rifondazione Comunista, che segnala due punti critici nell’esposizione del prof. Bellagamba: “in primo luogo la bretella Santa Lucia-Ponterotto – dice Capriotti – Non se ne può parlare sic et simpliciter, perché il problema della viabilità a San Benedetto comprende soluzioni complesse come il possibile arretramento dell’attuale A14, non una semplice strada in più, di cui peraltro non abbiamo ancora il tracciato. In secondo luogo l’edificazione. Nelle diapositive mostrate dal prof. Bellagamba si è notata la presenza di rettangoli che fanno pensare a manufatti di proporzioni enormi proprio in zona Brancadoro. Credo che quando la presentazione verrà approfondita scompariranno i discorsi sulla tutela del paesaggio e della collina e comparirà il cemento”.

Bellagamba ha effettivamente annunciato di aver tenuto nella debita considerazione i piani regionali (il Piano di Integrazione, il Piano Paesistico Ambientale, il Piano di Difesa della Costa, il Piano dell’Assetto Idrogeologico) e quelli provinciali (per esempio quello del Bacino del Tronto). Ai gruppi consiliari verrà consegnata nei prossimi giorni una copia degli elaborati presentati da Bellagamba: la relazione, le norme tecniche di attuazione con allegati, gli elaborati cartografici.

11/02/2005





        
  



3+1=

Altri articoli di...

Politica

10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
Il Sindaco Piunti sulla qualità della vita nella Provincia di Ascoli (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
17/12/2019
"L'Ospedale di 1 livello esiste già ma non è stato considerato nei contenuti" (segue)
08/12/2019
VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA (segue)
04/12/2019
La Giunta vara misure a sostegno dei senza fissa dimora (segue)
04/12/2019
Riorganizzazione degli organici medici dei pronto soccorsi nelle Marche (segue)

San Benedetto

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji