Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Aniello: "Va bene così".

Grottammare | Il diesse del Grottammare torna sullo 0 a 0 interno con il Santarcangelo "giustificando" i biancazzurri: "Dopo 3 vittorie di fila, un pari ci può stare. L'importante era non perdere per allungare la serie positiva".

di Stefano Di Benedetto

È vero che poteva essere la domenica giusta per fare il vuoto dietro di sé e per puntare al secondo posto, visto che, fra tutte le squadre di testa, il Grottammare era quella che aveva il compito più semplice. Ma è vero anche che, dopo tre vittorie di fila, un pareggio contro un agguerrito Santarcangelo, può pure starci: del resto Marcucci e compagni, da due mesi a questa parte (l’ultima sconfitta risale al 14 Novembre, peraltro contro la capolista Foligno), stanno facendo benissimo andando, forse, al di là di ogni rosea aspettativa. Questa, dunque, l’interpretazione più logica dello 0 a 0 dell’altro ieri contro i romagnoli.

Un concetto espresso un po’ da tutti al triplice fischio e ribadito, ieri, anche dal diesse Pino Aniello: “Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, e così è stato. C’è da riconoscere che il Santarcangelo ha meritato il punto perché ha giocato a viso aperto mettendoci in difficoltà in diverse circostanze, tipo quella in cui Di Clemente ha salvato il risultato con una gran parata. È un pareggio che, tutto sommato, ci lascia soddisfatti: la classifica non è cambiata più di tanto ed abbiamo allungato la serie positiva (10 risultati utili consecutivi, n.d.r.).

"Cosa è mancato per vincere? Eravamo leggermente sottotono - conclude Aniello - ed i reparti erano un po’ scollegati rispetto al solito. Ma, al di là di questo, quello che conta è che abbiamo fatto un altro piccolo passo verso la salvezza e, soprattutto, che, ormai da tempo, diamo, sempre e comunque, la sensazione di essere una squadra”.

26/01/2005





        
  



1+2=

Altri articoli di...

Sport

27/10/2022
Completamente rinnovato il crossodromo comunale di “San Pacifico” (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)
26/10/2022
Correre in sicurezza tra Acquasanta Terme ed Ascoli Piceno (segue)
10/10/2022
8 e 9 ottobre si assegna lo scudetto (segue)
07/10/2022
Il Codacons chiede l’estradizione in Italia di Robinho condannato per violenza sessuale (segue)
07/10/2022
Settore giovanile, Serie A2 girone B (segue)
07/10/2022
Il 15° Rally delle Marche si terrà il 12 e 13 novembre a Cingoli (Macerata), la sua “sede” storica (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)

San Benedetto

12/10/2022
Studenti omaggiano il Milite Ignoto (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji