Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

La Tecno C/5 chiude il 2004 in bellezza

San Benedetto del Tronto | Importante vittoria della formazione sambenedettese contro la Jesina C/5, una delle migliori formazioni scese in riviera. 5-3 il risultato finale con tripletta di Di Battista. Il 2004 andrà definitivamente in archivio con il secondo memoria B. Voltattorni

Dopo la bella prestazione in Coppa Italia, valsa la conquista della comunque soddisfacente seconda piazza, la Tecno-Radio Azzurra Riviera delle Palme C/5 anche in campionato si fa valere e battendo 5-3 l’ostica Jesina C/5 chiude nel migliore dei modi l’anno 2004.

Ancora orfani del capitano Grossi Leonardo al quale si sommavano le assenze di Paci e di Spina (quest’ultimo infortunatosi dopo pochi minuti di gioco) i sambenedettesi hanno posto in essere una prova gagliarda fatta di un attenta difesa e di rapide ripartenze: l’unica tattica possibile con un organico così risicato (a tal proposito, la sosta giunge a puntino).

In porta da sottolineare l’esordio del neo acquisto Neroni, autore di un’ottima prova, tra l’altro stoica (nonostante il riproporsi del problema alla spalla, decideva di rimanere in campo e di terminare la partita).

La Jesina, guidata dall’esperto Recchi, partiva subito a spron battuto, e si rendeva più volte pericolosa, ma la difesa rivierasca reggeva bene. Su uno dei tanti capovolgimenti di fronte, la Tecno si portava in vantaggio con un tiro di Pallotta, deviato in maniera influente da un difensore ospite. Nella ripresa arrivava subito la seconda rete dei padroni di casa con Di Battista, abile a sfruttare una discesa di Camela.

Gli jesini accorciavano le distanze ma ci pensava subito Grossi Arcangelo a ristabilirle con un preciso tiro. Gli ospiti non ci stavano e realizzano la seconda marcatura. Ma i rivieraschi, spinti dalla voglia di conquistare i necessari tre punti, con un secco uno-due di Di Battista, chiudevano virtualmente i conti. Allo scadere arrivava l’ormai inutile rete della Jesina C/5 per il definitivo 5-3.

Tale risultato è una bella boccata d’ossigeno per la formazione di mister Aureli che ora potrà godersi con più tranquillità la sosta natalizia. Prima del classico ‘rompete le righe’, vi sarà (martedì 22 dicembre, a partire dalle ore 21:00, ingresso libero) presso il palasport “B. Speca” il classico torneo natalizio memorial “B. Voltattorni”, al quale prenderanno parte, oltre alla Riviera delle Palme, il Port Cafè ed il  PSYCO – Dipartimento Sanità Mentale di Ascoli Piceno: un torneo che ha quindi anche una valenza sociale.

Formazione scesa in campo: Neroni, Di Battista, Pallotta, Nucifora, Spina, Palmisio, Coccia, Grossi A., Camela. All. Aureli.

22/12/2004





        
  



1+2=

Altri articoli di...

Sport

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
05/01/2020
GROTTAMMARE - SASSOFERRATO G. 1 - 0 (segue)
05/01/2020
Un Porto D'Ascoli super vince e convince contro il Marina con 4 reti (segue)
04/01/2020
Un buon Centobuchi cede ai colpi precisi della Civitanovese. (segue)

San Benedetto

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji