Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Il consiglio annulla una delibera del civico consesso della vecchia amministrazione

Sant'Elpidio a Mare | Le forze del centro sinistra intervengono per precisare alcuni aspetti della questione

di Stefania Ceteroni

Il consiglio comunale elpidiense, nel corso dell'ultima seduta, ha annullato una delibera riguardante la lottizzazione sita in località Galilea e contraddistinta dalla sigla APR 4. Delibera prodotta dal civico consesso nel corso della precedente legislatura.
 
In relazione a ciò - questione perlatro già rinviata nel corso di un precedente consiglio comunale - i gruppi politici del centro sinistra hanno affidato ad una nota stampa il proprio pensiero.
 
"Questa minoranza di governo ha insistito con forza,durante due sedute consiliari, per conoscere le motivazioni in base alle quali l’amministrazione intendeva procedere all’annullamento della delibera - si legge nel documento - La legge e la giurisprudenza del Consiglio di Stato stabiliscono che la partecipazione all’adozione della delibera da parte del consigliere comproprietario non è di per se sufficiente all’annullamento, ma sussiste soltanto quando risulti una violazione dell’interesse pubblico. Nel caso concreto, dunque, non soltanto il consigliere comproprietario della lottizzazione, già precedentemente approvata con tutti i pareri positivi dei tecnici, non ha ricevuto alcun vantaggio, ma non vi è stato nemmeno uno svantaggio per la Pubblica Amministrazione. Nel caso specifico nessuna violazione di un interesse pubblico concreto è stata precisata dall’Amministrazione comunale nella proposta di delibera di annullamento.
 
In altri termini una delibera adottata nel pieno rispetto del piano regolatore vigente e diretta in tal modo ad attuare l’interesse pubblico, viene paradossalmente annullata senza addurre motivazione di sorta circa l’interesse pubblico che in concreto sarebbe stato violato e quindi, di fatto, ponendo i cittadini interessati nella impossibilità di dare esecuzione alle lottizzazioni e limitando l’espansione del tessuto urbano immediatamente adiacente al centro capoluogo.
Dagli interventi dell’assessore e di una parte della maggioranza,si è continuato a dare credito di iniziative presso la Procura della Repubblica che di fatto non viene mai interessata. Tale modo di fare costituisce ancora oggi il solito metodo seguito dal gruppo Lattanzi per tutta la passata legislatura e durante la campagna elettorale al solo scopo di insinuare il dubbio, ma risolvendosi il tutto sempre in un puntuale nulla di fatto.
 
Corre l’obbligo rilevare che da parte nostra c'è stata un’articolata richiesta di motivazioni e che nel corso della seduta consiliare si è assistito all’imbarazzo dell’assessore all’urbanistica che, in preda a grande confusione, non solo non ha saputo fornire alcuna giustificazione tecnico-giuridica circa l’interesse pubblico leso, ma si è inoltrato unicamente su questioni  politico-elettorali che lo hanno portato a dire addirittura che la proposta era di annullamento parziale; non è questa la delibera che hanno votato.
 
Malgrado il punto fosse stato rinviato nel precedente consiglio con l’accordo da parte di maggioranza e minoranza affinché si tornasse in aula con qualche elemento in più per decidere, l’assessore ha riportato il punto tale e quale come era stato rinviato. Assessore che, peraltro, ha ricevuto dal Sindaco la conferma della propria fiducia: che bisogno vi era, a così breve distanza dalla nomina di tale assessore, se non quello di confortarlo per la compiuta forzatura?".

20/11/2004





        
  



4+4=

Altri articoli di...

Fermo

06/04/2007
An: "Vinceremo al primo turno" (segue)
06/04/2007
Fermana: festa insieme al Comune per la Promozione (segue)
06/04/2007
Concerto di Pasqua con il Trio Sabin (segue)
06/04/2007
Blitz del Corpo forestale: sequestrato anche il canile di Capodarco (segue)
06/04/2007
Parte il dizionario della cucina marchigiana (segue)
06/04/2007
Basket: l'Elsamec si rovina la festa (segue)
06/04/2007
Acquista la casa all'asta e la proprietaria si vendica avvelenandole le piante (segue)
05/04/2007
Due arresti per le rapine alle tabaccherie: ma i due sono già in carcere (segue)

Politica

21/05/2011
Neo sindaco Fermo Brambatti, faro' giunta a otto (segue)
16/05/2011
Nella Brambatti con il 51,04%, è il nuovo sindaco di Fermo (segue)
16/05/2011
Luca Tomassini, riconfermato sindaco di Petritoli (segue)
16/05/2011
Il ritorno di Giulio Conti a Monte San Pietrangeli (segue)
16/05/2011
Remigio Ceroni, riconfermato Sindaco di Rapagnano (segue)
13/05/2011
Successo per il “CONCERTO ALL’ITALIA” (segue)
13/05/2011
Marinangeli: “Da quando la Cgil si occupa di urbanistica?” (segue)
13/05/2011
A Porto San Giorgio cresce il turismo: +16% (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji