Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Conad Adriatico: a giorni la proposta dell’azienda

Monsampolo del Tronto | Azienda sindacati ed istituzioni si incontreranno lunedì 8 novembre

di Giovanni Desideri

I lavoratori esprimono preoccupazione, i sindacati hanno avanzato richieste, l’azienda dice di avere proposte da fare: il dato certo è che la Conad Adriatico di Monsampolo del Tronto sta per trasferire i propri magazzini da Centobuchi (piattaforma Marconi), Monsampolo (centro principale, che attualmente conta più di 200 amministrativi e 128 addetti al magazzino) e San Benedetto, verso San Salvo (Chieti).

“Una decisione annunciata sin dal ’99 – precisa il responsabile del personale Lino Fioravanti – ovvero con cinque anni di anticipo, e contenuta del resto nel contratto integrativo. Avere un magazzino più baricentrico rispetto all’asse Bologna-Puglia sul quale agisce Conad Adriatico ci permette di aumentare la nostra efficienza e abbassare i costi per noi e per il consumatore. Il comportamento dell’azienda nei confronti dei lavoratori è da apprezzare: in passato l’amministratore di un’altra azienda che operava nella Vallata del Tronto è arrivato in elicottero per annunciare la chiusura ed è ripartito poco dopo. Noi invece andiamo incontro alla prospettiva dello sviluppo e dell’aumento occupazionale. C’è lavoro per tutti.”

Ma ai lavoratori viene proposto di partire per San Salvo o cercarsi un altro lavoro: non è così? “Questo è riduttivo – risponde Fioravanti – Ora non posso scoprire tutte le carte dell’azienda perché l’8 novembre abbiamo un incontro già fissato con i sindacati e gli Enti locali, tra cui la Provincia e il Comune di Monsampolo. Diciamo che offriamo la possibilità di mantenere l’occupazione, sia trovando un alloggio ai lavoratori che volessero spostarsi a San Salvo, sia sul territorio provinciale, in alternativa all’occupazione attuale. I sindacati ci avevano chiesto la cassa integrazione, ma per legge tale provvedimento viene concesso solo in caso di ristrutturazione o di crisi aziendale. Non è il nostro caso.”
 
Un lavoratore ci scrive, con molto meno ottimismo: “cari lettori e colleghi di Conad Adriatico, la nostra storia lavorativa sta per concludersi. (…) Andare a San Salvo mi ricorda il pellegrinare dei nostri padri e nonni, spesso costretti ad andare a nord, se non ad emigrare. L’unica differenza è che l’Italia di oggi non è un paese povero carente di lavoro, l’Italia di oggi è un paese che sta per essere messa in ginocchio da industriali e dirigenti d’azienda che non rischiano del loro ed acquisiscono sempre più potere e capitali a costo zero, gravando sempre di più sulla collettività. Sarebbe ora che la dirigenza di Conad Adriatico una volta fermasse le proprie mire espansionistiche e facendo un esame di coscienza (cos’è?), riflettesse sul futuro di quelle persone che l’hanno aiutata a diventare grande.”

La versione della Cgil. Dice Grazia Gabrielli (segretario provinciale Filcams-Cgil): “nella proposta che l’azienda ha avanzato a metà settembre era previsto che a Monsampolo restassero circa 30 lavoratori sui 128 del magazzino. Oltre a questo si parla di “terziarizzazione”: sia a San Salvo che a Monsampolo i dipendenti non lavorerebbero più per Conad, ma per altre aziende legate a Conad. Noi abbiamo chiesto di evitare la terziarizzazione, almeno a Monsampolo. Quei lavoratori che volessero invece accettare il passaggio alle aziende esterne lo farebbero come scelta individuale. Per loro abbiamo però chiesto il mantenimento dello stesso livello salariale, a prescindere dal tipo di contratto – a tempo determinato o indeterminato – attualmente in essere”.
 
Non resta che attendere l’incontro dell’8 novembre presso la Provincia di Ascoli Piceno. In quella occasione verranno anche rese note le posizioni emerse nella riunione del consiglio di amministrazione di Conad Adriatico del 28 ottobre.

02/11/2004





        
  



1+5=

Altri articoli di...

San Benedetto

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)

Politica

10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
Il Sindaco Piunti sulla qualità della vita nella Provincia di Ascoli (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
17/12/2019
"L'Ospedale di 1 livello esiste già ma non è stato considerato nei contenuti" (segue)
08/12/2019
VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA (segue)
04/12/2019
La Giunta vara misure a sostegno dei senza fissa dimora (segue)
04/12/2019
Riorganizzazione degli organici medici dei pronto soccorsi nelle Marche (segue)

Cronaca e Attualità

17/06/2020
“Cin Cin”: a tavola con i vini naturali (segue)
10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)

Economia e Lavoro

08/01/2020
Conferenza pubblica 10 gennaio - progetto europeo “Lasciamo scegliere le donne!” (segue)
30/11/2019
Riasfaltato la zona del Molo Sud (segue)
26/11/2019
Progetto europeo BE YOUR BOSS! (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
20/10/2019
VERSO DUBAI EXPO 2020 (segue)
10/08/2019
SMARTEAM, Capofila Progetto Europeo ERASMUS PLUS (segue)
28/07/2019
Gate-away.com: uno straordinario esempio di imprenditoria di successo (segue)
29/05/2019
Foodiestrip e Associazione Albergatori "Riviera Delle Palme" (segue)