Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Prima vittoria esterna per l'Ascoli a Bergamo. 1-2

| Gol di Cudini e Antonelli

di Federica Poli

ALBINOLEFFE (4-4-2): Acerbis; Colombo, Minelli, Sonzogni, Regonesi; Gori (10'st Araboni), Del Prato, Carobbio, Testini (31'st Diamanti); Bonazzi, Possanzini. A disposizione: Coser, Teani, Di Cesare, Gorzegno, Previtali. All.: Gustinetti.
ASCOLI (4-4-2): Coppola; De Martis, Cudini, Brevi, Modesto; Fini, Monticciolo, Belingheri (24'st Speranza), Antonelli (25'st Lauro); Bucchi, Colacone (40'st Ghidini). A disposizione: Maurantonio, Martinelli, Capparella, Eliakwu. All.: Silva.
Arbitro: Stefanini di Prato.
Reti: 33' Cudini, 12'st Antonelli, 20'st Araboni.
Ammoniti: Antonelli, Belingheri, Colombo, Coppola
Recupero: 2' + 4'. Angoli: 4-3

Finalmente prima vittoria esterna per l’Ascoli targato Silva - Giampaolo.

La formazione titolare appare un po’ rimaneggiata causa della mancanza a centrocampo di Biso e Cristiano. In porta Coppola è il numero uno dei bianconeri in quanto Maurantonio è ancora acciaccato e l’allenatore preferisce non schierarlo tra i titolari.

La partenza incute timore agli ospiti perché la squadra di Gustinetti parte in accelerazione con Bonazzi che nell’arco di 5 minuti assedia letteralmente la porta ascolana. Al 10’ ci prova Possanzini che con un colpo di tacco cerca di spiazzare Coppola ma la palla sfiora il palo.

Al 26’ il solito Possanzini viene anticipato al tiro da Cudini. Al 31’ Gori tenta la botta da lontano. L’Ascoli cerca di difendersi e col passare dei minuti ritrova la propria identità.

Al 34’ Antonelli tira in area dove Monticciolo spizza goffamente di testa per i piedi Cudini che insacca in rete.

Nel secondo tempo la formazione bianconera è più consapevole delle proprie forze e al 12’ Antonelli dal limite destro dell’area grande fa partire una botta, e la palla si infila proprio all’incrocio dei pali.

L’Albinoleffe non ci sta e, con Possanzini tenta di riportarsi in partita. Coppola salva due volte nella medesima azione. Ma il gol della squadra di casa arriva al 20’ quando l’infaticabile Possanzini fuggito a Modesto lancia per Araboni che deposita in rete.

Qualche brivido nel finale che potrebbe portare gli ospiti a mettere in salvo il risultato prima della fine ma il triplice fischio di Stefanini incombe.

I bianconeri hanno giocato una gara al risparmio. Non è apparso, soprattutto nella prima frazione, un Ascoli granchè motivato. Quando la formazione di Silva però ha capito che ci poteva credere ha tolto il freno a mano e ha spinto fino a ottimizzare tutte le occasioni da gol.

Buono l’esordio di Belingheri a centrocampo.

La classifica è abbastanza confortante ma il campionato è ancora molto lungo

16/10/2004





        
  



5+5=

Altri articoli di...

Sport

10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
05/01/2020
GROTTAMMARE - SASSOFERRATO G. 1 - 0 (segue)
05/01/2020
Un Porto D'Ascoli super vince e convince contro il Marina con 4 reti (segue)
04/01/2020
Un buon Centobuchi cede ai colpi precisi della Civitanovese. (segue)
28/12/2019
Grottammare Calcio chiude l'andata (segue)
22/12/2019
GROTTAMMARE - AZZURRA COLLI 0 - 0 (segue)

Ascoli Piceno

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji