Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Gilda Giuliani in concerto alla Palazzina Azzurra

San Benedetto del Tronto | Domani 30 luglio, alle 21.30, una delle voci più belle e sofisticate del panorama canoro italiano, Gilda Giuliani, si esibirà alla Palazzina Azzurra.

Gilda Giuliani inizia prestissimo la sua carriera artistica vincendo il concorso “Una Voce per Sanremo“ che la porta di diritto a partecipare al Festival della canzone italiana del 1973, dove si qualifica ai primissimi posti della classifica . Nello stesso anno, a “La Gondola d’oro” riceve il trofeo “Giorgio Berti“ quale migliore interprete, cosa che si ripeterà anche nell’anno seguente nella stessa manifestazione. L’anno successivo è di nuovo a Sanremo per presentare “ Senza Titolo” e si classifica terza.
 
Partecipa al Festival Mondiale della Canzone Popolare negli anni ’73, ‘78 e ‘79 vincendo per ben tre volte il primo premio assoluto come migliore interprete e come migliore cantante. Dopo questi successi, Gilda Giuliani viene confermata per delle tournées in tutto il mondo ma è presente anche in Italia in  molte manifestazioni canore, a cominciare dal “Disco per l’estate”. Nella metà degli anni ’80 incide un singolo in inglese, a dimostrazione che il suo pubblico naturale è quello internazionale più che quello italiano. Negli ultimi sei anni Gilda Giuliani ha partecipato come ospite fisso alla trasmissione televisiva “ Ci Vediamo in TV “ condotta da Paolo Limiti.
 
Una artista con un’estensione vocale pazzesca che forse non ha mai ricevuto i dovuti riconoscimenti e non è mai stata valorizzata da discografici, sempre pronti a inseguire musica commerciale e di facile presa. Un tipo di musica che non si attaglia ad un’interprete che ha seguito un percorso internazionale con rimandi alla canzone francese e ha ottenuto un riconoscimento come un concerto all“Olimpia” di Parigi, tempio della musica mondiale aperto solo a pochi eletti.
 
La Giuliani approda a San Benedetto del Tronto proponendo lo spettacolo teatrale “Italo-francese”. Accompagnata da un gruppo di quattro elementi, ripercorrerà la sua carriera partendo dai primi successi, proseguendo con quelli della sua maturità fino agli storici brani della canzone realistica francese come “La Vie en rose”, “Hymne à l’Amour” e “Mon Dieu”. Insomma nel più bel giardino di viale Buozzi, domani, si potranno rivivere le suggestive atmosfere Parigi degli anni '40, il mondo della strada, dei Caffè parigini, delle piazze e di chi le animava, come gli innamorati, i musicisti, gli studenti, ma anche i barboni, le donne "di piacere", i balordi. Lo spettacolo, promosso dall’Assessorato alla cultura, è gratuito.

29/07/2004





        
  



4+3=

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
27/10/2022
53 anni di Macerata Jazz (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
20/10/2022
La Nuova Barberia Carloni apre un tris di spettacoli (segue)

San Benedetto

12/10/2022
Studenti omaggiano il Milite Ignoto (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji