Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Ascoli, un pareggio per finire 2-2

Ascoli Piceno | Quattro reti, con una prodezza di La Vista. Ora, si guarda al futuro

di Pierfrancesco Simoni

ASCOLI (4-4-2): Maurantonio, De Martis, Ciotti (12’st Coccia), Cudini, Modesto; La Vista (8’st Favasuli), Biso, Carboni, Antonelli; Colacone (6’st Amodeo), Ascenzi. A disposizione: Micillo, Baccin, Martinelli, De Vezze. Allenatore: Ammazzalorso.
TREVISO (4-4-2): Gillet; Tinazzi (8’st Galeoto), Centurioni, Bianco, Sassarini (8’st Lanzara); Chiappara, Monticciolo, Parravicini (21’st Barreto), Gobbi; Ganci, Anaclerio. A disposizione: Marchetti, Silvestrin. Allenatore: Buffoni.
ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo.
RETI: 18’ Bianco (autorete); 2’st La Vista; 6’st Ganci; 40’st Centurioni.
NOTE: spettatori paganti 2905 per un incasso di oltre 25.000 euro; ammoniti: Biso, De Martis; calci d’angolo: 5-3 per il Treviso; minuti di recupero: 1+0.
 
 
L’Ascoli si congeda con un pareggio per 2-2 contro il Treviso. La partita, per pochi intimi, è stata la classica sfida di fine stagione. Partita bella, vivace, con quattro reti. I bianconeri, in doppio vantaggio, non sono riusciti a portare a casa i tre punti. Esordio stagionale per il giovane Ciotti, prima volta dall’inizio per Carboni, al secondo gettone in bianconero. Nella ripresa, spazio anche a Coccia, al debutto in cadetteria. Al termine dei 90 minuti, tradizionale invasione pacifica di campo
 
 
PRIMO TEMPO
 
4’ Ganci si ritrova con trenta metri di spazio per un errato posizionamento della difesa, si presenta davanti a Maurantonio, ma gli “spara” addosso, poi la difesa bianconera libera.
18’ Traversone dalla sinistra di Modesto, sulla palla si avventa Colacone, l’attaccante dell’Ascoli prolunga la sfera, la quale sbatte sullo stinco di Bianco e termina nella rete trevigiana.
21’ Antonelli ci prova dal limite, con una conclusione a mezza altezza, ma la palla è preda di Gillet, che abbranca in tuffo.
22’ Punizione dai 25 metri di Parravicini, la palla accarezza il palo di destra della porta di Maurantonio.
31’ Azione sulla corsia di destra di Chiappara, preciso traversone dell’esterno destro di Buffoni, torre di testa di Ganci e Gobbi, da pochi metri, conclude alto sopra la traversa, fallendo la più facile delle occasioni.
31’ Sul capovolgimento di fronte, Antonelli si invola sulla destra, traversone basso per l’accorrente La Vista, ma la conclusione rasoterra del capitano dell’Ascoli finisce tra le braccia di Gillet.
37’ Azione confusa al limite dell’area bianconera, arriva Anaclerio che tenta la bordata di controbalzo: imprecisa.
39’ Azione a destra di Antonelli, velenosa conclusione a giro del centrocampista dell’Ascoli e Gillet si salva in corner.
40’ Pregevole azione a sinistra di Anaclerio, che serve a limite dell’area Chiappara, pronta la conclusione del giocatore del Treviso, altrettanto pregevole la respinta in tuffo di Maurantonio. Subito dopo, la palla giunge a Parravicini, che calcia violentemente dai venti metri. L’estremo difensore bianconero si accartoccia e blocca.
 
 
SECONDO TEMPO
 
2’ Numero di La Vista che dribbla due avversari come birilli e davanti a Gilet, lo supera con uno stupendo colpo a cucchiaio.
4’ Colacone viene pescato da un perfetto lancio di Biso, elegante il controllo dell’attaccante ascolano, ma conclude addosso a Gilet.
6’ Violenta bordata di Ganci dal vertice sinistro dell’area di rigore bianconera, Maurantonio, forse sorpreso, ha solo il tempo di deviare il pallone che sbatte sulla traversa e termina in rete.
21’ Errore di Antonelli che mette in moto Anaclerio, l’attaccante del Treviso si allarga a sinistra, poi conclude con violenza, ma Maurantonio si rifugia in angolo.
26’ Punizione dalla sinistra per il Treviso, sul secondo palo spunta Zanzara che colpisce di testa. Maurantonio, d’istinto, devia il pallone oltre la traversa.
40’ Dal quinto corner battuto dal Treviso, arriva la rete del pareggio. Il capitano Centurioni svetta più alto di tutti e supera l’incolpevole Maurantonio.

12/06/2004





        
  



5+4=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)

Sport

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
05/01/2020
GROTTAMMARE - SASSOFERRATO G. 1 - 0 (segue)
05/01/2020
Un Porto D'Ascoli super vince e convince contro il Marina con 4 reti (segue)
04/01/2020
Un buon Centobuchi cede ai colpi precisi della Civitanovese. (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji