Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Lungomare: ecco il progetto definitivo. Rotonde comprese

San Benedetto del Tronto | Il sindaco Martinelli risponde alle polemiche dei giorni scorsi

di Giovanni Desideri

“Sarà un lungo orto botanico dal valore didattico-culturale”. L’architetto Davarpanah Farnush (direttore del servizio progettazione settore lavori pubblici e tutela ambientale del Comune di San Benedetto del Tronto) parla così della sua “creatura”: il progetto definitivo per la riqualificazione di 700 metri del lungomare di San Benedetto, dalla rotonda di via Mare all’altezza di via Donizetti. “Progetto naturalistico lineare del lungomare” è del resto il titolo della relazione tecnica illustrativa di tale progetto definitivo.
 
Il sindaco Martinelli ha dunque risposto con una conferenza stampa alle polemiche sollevate nei giorni scontri dalla minoranza di centrosinistra. Questa mattina era affiancato, oltre che dal progettista Farnush, dagli assessori Poli (lavori pubblici), Sestri (urbanistica), Vignoli (finanze) e dal dirigente del settore lavori pubblici ing. Germano Polidori.
 
Confermato l’inizio dei lavori il primo ottobre (il bando verrà indetto entro la fine di giugno) e lo spostamento di 55 palme (cifra finalmente ufficiale) a partire da lunedì 14 giugno per una durata di “un paio di settimane, dal momento che ogni giorno si potrà intervenire su 5 o 6 di esse. La mortalità fisiologica in questa operazione oscilla dal 5 al 10%” (Martinelli). Si prevede che la riqualificazione sarà completata entro la fine di maggio 2005, mentre dal successivo mese di ottobre dovrebbe partire la riqualificazione di un secondo tratto (con fondi da reperire nel prossimo bilancio).
 
L’assessore Sestri ha annunciato che ad ottobre verranno rimossi gli oleandri che attualmente sono alternati alle palme da spostare, allargando con questo la passeggiata: “verranno poi utilizzati in altri punti della città”. Dal bordo della spiaggia alla pista ciclabile (che verrà appunto delimitata dalle 55 palme) la pavimentazione sarà in “calcaremite, che è un calcare molto compresso” (Poli), come pure il marciapiede sul lato ovest, che verrà riqualificato contestualmente. Verranno inoltre realizzate cinque rotonde a mare tematiche, all’altezza di altrettante spiagge libere. Da sud a nord: giardino delle palme, delle rose, arido, della macchia mediterranea (con fontane e ruscelli), umido. Assente qualsiasi barriera architettonica.
 
Nelle scorse settimane la possibilità di realizzare le rotonde a mare era stata oggetto di contestazione da parte della Soprintendenza per i Beni Architettonici e del Paesaggio delle Marche, benché fossero già previste nel Piano di Spiaggia dell’architetto Edda Follis, approvato nel 1989 e tutt’ora vigente. La preoccupazione di una cementificazione delle spiagge libere espresse dalla sovrintendente, dott.ssa Lippi, erano rientrate in seguito ad un sopralluogo.
 
L’intervento sui 700 metri è già finanziato nel bilancio del Comune per un importo di due milioni e 100 mila euro (cifra fornita dall’assessore Vignoli). Nei mesi scorsi si era parlato di un finanziamento statale di un milione di euro che l’onorevole Scaltritti aveva fatto inserire in finanziaria per il lungomare di San Benedetto. A tal proposito Martinelli dice che “non si sa se quei soldi arriveranno e se verranno riservati alla riqualificazione del lungomare”.
 
Il sindaco e la giunta hanno risposto infine sulla completezza del progetto e sul coinvolgimento della città: “abbiamo un progetto preliminare sull’intero lungomare, già previsto nel Piano di Spiaggia e nel Piano Idea e pubblicizzato presso la cittadinanza sia tramite affissione in Comune dello stesso Piano di Spiaggia, sia durante gli incontri con i quartieri per la presentazione del bilancio. A mano a mano che reperiremo i fondi, non avremo che da realizzare il progetto definitivo e dare l’avvio a i lavori”. Per il 18 giugno alle 10, tuttavia, sono già stati convocati presso la sala consiliare del Comune i concessionari di spiaggia, gli albergatori, le associazioni culturali, i comitati di quartiere e altre associazioni di categoria cittadine per illustrare il progetto definitivo del primo progetto definitivo.

10/06/2004





        
  



1+3=

Altri articoli di...

San Benedetto

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)

Politica

10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
Il Sindaco Piunti sulla qualità della vita nella Provincia di Ascoli (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
17/12/2019
"L'Ospedale di 1 livello esiste già ma non è stato considerato nei contenuti" (segue)
08/12/2019
VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA (segue)
04/12/2019
La Giunta vara misure a sostegno dei senza fissa dimora (segue)
04/12/2019
Riorganizzazione degli organici medici dei pronto soccorsi nelle Marche (segue)

Cronaca e Attualità

17/06/2020
“Cin Cin”: a tavola con i vini naturali (segue)
10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji