Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Importante successo esterno conquistato dalla Premiata contro Atri 61 - 68.

Montegranaro | I calzaturieri, pur non giocando una grande partita, sono stati sempre avanti nel punteggio rischiando qualcosa solo nel finale.

di Roberto Cicchiné

Pompea Atri – Premiata Montegranaro  61 – 68

Pompea Atri: Gennari ne, Francani 7, Marconato 11, Stramaglia 11, Zizza 11, Paparella ne, Gilardi 5, Savazzi 4, Stama 8, Rolando 4. All: Sorgentone.

Premiata Montegranaro: Calbini 12, Ruggeri 20, Maresca 3, Gori 1, Chiaramello 4, Carra 19, Semprini 5, Cancian ne, De Falco, Cattabiani 4. All: Gebbia.

Arbitri: Castelluccio di Napoli e Orlandi di Livorno.

Note: Parziali: 14 – 23, 23 – 31, 39 – 49. Tiri Liberi: Pompea 12 / 16, Premiata 12 / 22. Tiri da 3 punti: Pompea 5 / 19, Premiata 8 / 24. Rimbalzi: Pompea 34, Premiata 33. Usciti per 5 falli: Zizza, Semprini e Cattabiani. Spettatori 700 circa con buona rappresentanza ospite.

 Obiettivo centrato da parte della Premiata Montegranaro che pur sudando le proverbiali sette camice e passata a Roseto contro la Pompea Atri per 68 – 61. Non è stata una bella partita, le due squadra hanno sbagliato davvero tanto in attacco, mentre le difese hanno sempre avuto il sopravvento. La Premiata è stata sempre avanti nel punteggio eccezion fatta per l'inizio di gara, ha controllato la partita rischiando solo nei minuti finali quando gli abruzzesi si erano portati a sole due lunghezze di ritardo ( 53 – 55 ). Poi le conclusioni di Carra e l'ottima lettura di Calbini hanno fatto si che i calzaturieri arrivassero al successo che è sicuramente molto importante nell'ottica del campionato. Si è giocato in un palasport che sembrava un igloo, freddo intenso visto che i riscaldamenti non funzionavano con i giocatori in chiara difficoltà, ma non soltanto loro.

L'avvio di gara era molto equilibrato, poi la Premiata con il solito Ruggeri riusciva a prendere il sopravvento. Dal 9 – 9 i calzaturieri riuscivano con un parziale di 14 – 2 firmato da Ruggeri ( 10 Punti ), Carra e Semprini a volare sul più 12 ( 11 – 23 ). Al termine del primo periodo, la Premiata era avanti 14 – 23.

Sembrvava che potesse essere una partita in discesa, invece nel secondo periodo la compagine di Gebbia non riusciva più a trovare la via del canestro consentendo ad Atri di avvicinarsi. Sul 23 – 28 proprio sul suono della sirena del riposo, Maresca trovava una tripla molto importante che consentiva alla Premiata di andare al riposo avanti di otto punti ( 23 – 31 ).

Al ritorno in campo, gli errori da una parte e dall'altra continuavano, Calbini si caricava sulle spalle la squadra che riusciva a tenere a debita distanza gli avversari. Così al termine della terza frazione, la Premiata era ancora avanti di dieci punti ( 39 – 49 ). Nell'ultimo quarto, i giallo blù volavano al massimo vantaggio con tre punti consecutivi di Carra ( 39 – 52 ), poi si bloccavano nuovamente. La Pompea costruiva la sua rimonta pian piano e dopo un fallo antisportivo di Cattabiani gli abruzzesi si portavano a meno due ( 53 – 55 ). Carra e Calbini riuscivano a tenere lontano la rimonta dei padroni di casa e alla fine la Premiata incamerava i due punti vincendo per 61 – 68.

La Premiata tornerà in campo mercoledì alle ore 20.30 quando in casa nel recupero ospiterà la compagine Laziale della Solac Veroli.

14/12/2003





        
  



1+5=

Altri articoli di...

Fermo

06/04/2007
An: "Vinceremo al primo turno" (segue)
06/04/2007
Fermana: festa insieme al Comune per la Promozione (segue)
06/04/2007
Concerto di Pasqua con il Trio Sabin (segue)
06/04/2007
Blitz del Corpo forestale: sequestrato anche il canile di Capodarco (segue)
06/04/2007
Parte il dizionario della cucina marchigiana (segue)
06/04/2007
Basket: l'Elsamec si rovina la festa (segue)
06/04/2007
Acquista la casa all'asta e la proprietaria si vendica avvelenandole le piante (segue)
05/04/2007
Due arresti per le rapine alle tabaccherie: ma i due sono già in carcere (segue)

Sport

13/04/2011
Ginnastica: al Palasavelli una gara internazionale in vista dei mondiali (segue)
08/04/2011
Tutto pronto per la corsa “Donna Rosa” (segue)
02/04/2011
Il Festival degli scacchi torna a P.S.Giorgio per 5 anni (segue)
13/10/2010
Parco dello Sport, domenica il taglio del nastro (segue)
29/07/2010
La U.S. Fermana parte in ritiro (segue)
27/07/2010
Altri tre innesti per la U.S.Fermana (segue)
26/07/2010
Nuovi acquisti per la U.S.Fermana (segue)
26/07/2010
U.S. Fermana : il nuovo allenatore è Giovanni Cornacchini‏ (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji