Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Tremila persone in centro e lo shopping di due sceicchi del turismo

San Benedetto del Tronto | Ayman samir Halim e suo cugino Mustafà II : "a vostra città è un oasi nell'Adriatico".

Tremila persone a far ressa davanti alle vetrine per entrare. E la gradita visita di una coppia di sceicchi del turismo giunti appositamente da Sharm El Sheik per acquistare da Romandini calzature.
Ieri il centro di San Benedetto ha vissuto una giornata memorabile. I titolari Carla e Pietro, del centralissimo negozio di Viale Secondo Moretti, ieri pomeriggio, ce l'hanno messa tutta per riportare nel salotto buono tantissimi sambenedettesi e numerosi altri provenienti da tutta la Provincia Si tratta del gradito ritorno di chi, nel corso degli anni, aveva abbandonato la zona della città per frequentare, soprattutto, i centri commerciali. Sette addetti alla vendita, due alla sicurezza della clientela, rappresentano la task force che ha garantito la perfetta riuscita di un'operazione commerciale unica.

Si doveva infatti rinnovare la fiducia nelle potenzialità commerciali del Centro e paradossalmente fronteggiare l'entusiasmo di chi ha preso d'assalto il negozio per approfittare della eccezionale vendita di Natale con prezzi al 50% su collezioni di alto prestigio dell'autunno inverno 2003. Una iniziativa realizzata in collaborazione con le più prestigiose aziende di calzatura italiane.

L'impegno è stato affrontato anche per dare una sterzata positiva e per rivitalizzare la zona.
 "Non è vero che il centro è morto" esordisce Pietro. "E' necessario che ci si attivi in prima persona per promuoverlo con iniziative che interessino la maggior parte delle persone. Noi abbiamo dimostrato che questo è possibile, basta che ci sia la volontà".
"Siamo davvero lieti" dice ancora il titolare "perché per una volta nel corso degli 80 anni della nostra azienda, abbiamo messo a disposizione di tutta la città un motivo commerciale per ritornare a frequentare il corso. In questi primi 20 giorni nei quali abbiamo potuto praticare condizioni speciali, abbiamo visto migliaia di perone, almeno tre mila in totale, e sicuramente offerto un servizio alla città oltre che alla nostra clientela.

Inoltre c'è stata la possibilità, per le tante persone che non erano mai entrate da noi di conoscerci. Abbiamo avuto ottimi riscontri e crediamo quindi di essere riusciti ad accontentare tutti. Dai più esigenti, a coloro che solitamente frequentano il mercato in piazza. Da qualche giorno pratichiamo infatti ribassi del 50% sulla merce esistente in negozio e già martedì mattina, c'era davvero tanta gente. Ieri però c'è stato il boom che ci attendevamo considerate la pubblicità a tappeto che avevamo programmato".

"Penso che questa zona non abbia mai visto tanta gante e tutta insieme far la fila fin dal primo pomeriggio per acquistare. Questo ha stimolato anche gli altri esercizi pubblici che sono stati più frequentati creando un circolo virtuoso. Siamo certi che molti ricorderanno, ed a lungo, questo nostro impegno che vuole andare nel senso del risparmio e della qualità. Lo abbiamo fatto volentieri ed invitaimo la cittadinanza a visitarci fino al 31 dicembre. In quella data, infatti, chiuderemo per ristrutturazione. E, diamo appuntamento a primavera, quando avremo il nuovo look davvero avveniristico. Allora, come è noto, inizieranno anche i lavori promessi dall'amministrazione comunale. E per l'estate siamo sicuri che questa sinergia sarà davvero in grado di presentare una bellissima città ai nostri turisti".

A proposito di turisti, oggi una coppia d'eccezione ha fatto vista al negozio. Si tratta di Ayman Samir Halim e del cugino Mustafà Samir Halim II che hanno colto al volo l'occasione per rifare il guardaroba con prodotti made in Italy. Dal paradiso turistico del Mar Rosso, Sharm El Sheik  in Egitto, hanno preso il volo per Falconara dove da pochissimi giorni è in funzione una linea diretta con l'Egitto. In patria i due sceicchi del turismo gestiscono una notissima agenzia con base a il Cairo. E si sono innamorati di San Benedetto. Essi che di queste cose se ne intendono hanno definito  la nostra città "oasi al centro dell'adriatico" per via delle palme e del clima. E' stato lo stesso Romandini, nel corso di un viaggio a mostrare le fotografie della Riviera. Ed il suo entusiasmo li ha contagiati tanto che ieri sono arrivati a San Benedetto per conoscerla da vicino.

"Li abbiamo conosciuti in Egitto" spiega Romandini e sono venuti a San Benedetto perché hanno apprezzato il clima e le bellezze naturali. Quando poi hanno saputo che eravamo in vendita promozionale hanno deciso di prendere un volo  Sharm - Ancona e sono arrivati qui per fare shopping da noi. Ecco, questo credo sia il migliore per dimostrare come l'amore per la città crei addirittura turismo. E le barriere ideologiche cadano davanti a questi esempi luminosi di integrazione tra diverse civiltà. Quello che conta è che siamo diventati amici. E così si ottengono anche risultati sul profilo economico". Insomma, una filosofia positiva di vita che, evidentemente, ottiene frutti tangibili. Ed uno stimolo anche per altri operatori del commercio che hanno nella promozione la strada per un modello sostenibile.

11/12/2003





        
  



3+1=

Altri articoli di...

San Benedetto

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)

Cronaca e Attualità

17/06/2020
“Cin Cin”: a tavola con i vini naturali (segue)
10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji