Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Nella tana del Bressanone

Ascoli Piceno | La Pallamano Ascoli cerca il riscatto in Alto Adige, in forse Basso.

di Pierfrancesco Simoni

La sconfitta interna con il Prato ha fatto precipitare la Pallamano Ascoli al penultimo posto, insieme al Petrarca Padova. I bianconeri, impegnati domani in casa del forte Forst Bressanone Despar dovranno compiere l'impresa per raddrizzare una situazione che si è fatta delicata.

In ogni caso, sei squadre sono raccolte in un fazzoletto di sei punti e la stagione regolare è ancora molto lunga. Probabile, domani, la defezione dell'italo-rumeno Basso, ancora dolorante per un colpo subito al collo.

La società, tuttavia, confida nella possibilità di effettuare un exploit clamoroso.

21/11/2003





        
  



5+2=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)

Sport

27/10/2022
Completamente rinnovato il crossodromo comunale di “San Pacifico” (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)
26/10/2022
Correre in sicurezza tra Acquasanta Terme ed Ascoli Piceno (segue)
10/10/2022
8 e 9 ottobre si assegna lo scudetto (segue)
07/10/2022
Il Codacons chiede l’estradizione in Italia di Robinho condannato per violenza sessuale (segue)
07/10/2022
Settore giovanile, Serie A2 girone B (segue)
07/10/2022
Il 15° Rally delle Marche si terrà il 12 e 13 novembre a Cingoli (Macerata), la sua “sede” storica (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji