Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Sestri risponde agli esponenti dell'Ulivo: "mentite sapendo di mentire"

San Benedetto del Tronto | L'assessore all'urbanistica, accusato di incompatibilità, replica: "chi mi accusa sa perché non ho partecipato al voto sul project financing relativo allo stadio".

di Giovanni Desideri

"Franceschini dei DS era con me in commissione edilizia il 17 febbraio scorso mentre la giunta di San Benedetto votava il project financing relativo allo stadio, dunque sa bene che non si è trattato minimamente di incompatibilità tra miei inesistenti interessi privati in imprese edili e la mia attività di amministratore".

L'assessore all'urbanistica Sestri è amareggiato per le accuse ricevute dall'Ulivo, ma risponde senza sotterfugi. "La minoranza ha sconfinato nella vita privata del sottoscritto. Sono pronto a ricevere tutte le critiche possibili, purché si resti nel campo della politica, dove ognuno rappresenta le proprie idee e i propri convincimenti. Non adirò le vie legali, ma da cittadino non posso permettere che si dia spazio a chiacchiericci da bottega, che insinuano sospetti e prefigurano intrighi da parte di un pubblico amministratore".

Sestri prosegue: "c'è stata una grave caduta di stile da parte degli esponenti dell'Ulivo. La cosa grave è che certe cose sono state dette proprio sapendo che non erano assolutamente vere. Io esercito la professione di avvocato da quasi 25 anni e non sono un imprenditore edile, sicché non ho un "conflitto di interessi" con la materia di cui mi occupo pubblicamente, l'urbanistica. Non credo mi si possa imputare di aver comprato un lotto di terreno a Cupra Marittima nel 1992, attraverso la partecipazione in una società di capitali. In conclusione: non ho interessi comuni con alcun imprenditore sambenedettese e non sono affatto incompatibile con alcuna delibera di giunta".

Nel merito: "gli esponenti dell'Ulivo accusano l'Amministrazione di aver rilasciato concessioni edilizie in un mese: questo è falso e provocatorio. Quanto poi alle tre aree che essi citano, la ex Cardarelli, l'ex mercato ortofrutticolo di via Toti e la ex fabbrica di lampadine di via Manzoni, le relative concessioni sono state date in 5-6 mesi, seguendo un normalissimo iter. Abbiamo proceduto con grande celerità solo quando si trattava di pubblica utilità, per esempio sui permessi per sopraelevare di un piano costruzioni già esistenti, secondo quanto previsto dalla legge regionale n. 31, che però prevedeva la scadenza del 24 ottobre scorso come termine entro il quale si doveva aver avuto l'approvazione del Comune".

Conclusione: "posso aggiungere due cose: ai tempi della passata Amministrazione per avere una concessione edilizia erano necessari 8-10 mesi, oggi ne bastano tre o quattro. Inoltre, da gennaio sarà possibile seguire in tempo reale l'iter della propria pratica edilizia su internet, ciò che accelererà ulteriormente i tempi. Inoltre, gli esponenti dell'Ulivo parlano oggi della necessità di un Piano Regolatore per la città. Ma con questo riconoscono innanzitutto di aver trascurato i quartieri che citano: Agraria, Fosso dei Galli, Ponterotto. In secondo luogo ammettono che la loro politica dei Prusst era sbagliata, privilegiando, come avevo già sostenuto, il rapporto con pochi imprenditori, mentre il Piano Regolatore, che avevano iniziato a redigere, era stato decisamente accantonato".

21/11/2003





        
  



5+2=

Altri articoli di...

San Benedetto

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)

Politica

10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
Il Sindaco Piunti sulla qualità della vita nella Provincia di Ascoli (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
17/12/2019
"L'Ospedale di 1 livello esiste già ma non è stato considerato nei contenuti" (segue)
08/12/2019
VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA (segue)
04/12/2019
La Giunta vara misure a sostegno dei senza fissa dimora (segue)
04/12/2019
Riorganizzazione degli organici medici dei pronto soccorsi nelle Marche (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji