Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

4.000 visitatori in due giorni a "Le Città della Storia"

Ascoli Piceno | La rassegna internazionale di costumi ed armi antiche è partita con un successo contro ogni previsione.

E' partita nel migliore dei modi la prima rassegna internazionale "Le città della Storia", in programma fino al 28 settembre prossimo. L'originale e atteso prologo della grande manifestazione, e cioè la Mostra sui costumi e le armi antiche dal 1370 al 1860, allestita al Palazzo dei Capitani, in Piazza del Popolo, ad Ascoli, ha avuto un accoglienza entusiastica da parte del pubblico di residenti, appassionati e turisti.

Nei primi due giorni di apertura infatti, almeno 4.000 visitatori hanno affollato le sale del più importante palazzo storico del capoluogo, dove sono stati sistemati oltre 60 pezzi originali e non, di abiti storici, corazze, costumi, spade, archibugi  e armi di vario genere, che coprono un arco di ben sette secoli. Particolarmente apprezzati gli abiti femminili medievali e rinascimentali, di varie e straordinarie fogge e colori, provenienti da diverse regioni italiane, ma anche le armature dei guerrieri longobardi e normanni, giunte ad Ascoli per l'occasione, da un museo di Pescara.

"Un successo oltre ogni previsione – afferma il Presidente di ParcoPiceno, Raniero Isopi – che ci fa ben sperare per il proseguio della Rassegna. Il nostro obiettivo è quello di arrivare ad almeno 18.000 visitatori, in tutti i dieci giorni di apertura al pubblico della mostra."

Intanto si avvicina il giorno dell'avvio della maestosa e sorprendente esposizione, vero cuore delle "Città della storia", con centinaia di delegazioni e gruppi in arrivo da tutta Italia. Appuntamento nelle piazze del centro storico di Ascoli, dalla mattina di giovedi 25 settembre.

22/09/2003





        
  



2+2=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)

Cultura e Spettacolo

27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
15/01/2020
Le Marche terra di teatri (segue)
14/01/2020
L’opera di Enrico Maria Marcelli edita dall’Arsenio Edizioni ha vinto il Premio Quasimodo (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)
06/01/2020
Liceo Rosetti: lettura e apertura al mondo della cultura Un viaggio controcorrente (segue)
06/01/2020
ISTITUITO IL LICEO MUSICALE E TANTI INDIRIZZI STIMOLANO LA CRESCITA CULTURALE E UMANA DEI GIOVANI (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji