Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Salvador Navarro contro Stanislas Wawrinka

San Benedetto del Tronto | Un volto conosciuto ed un volto nuovissimo per la finale del singolare maschile della Banca Marche Tennis Cup, l'ATP Challenger di San Benedetto del Tronto.

Salvador Navarro contro Stanislas Wawrinka: un volto conosciuto ed un volto nuovissimo per la finale del singolare maschile della Banca Marche Tennis Cup, l'ATP Challenger di San Benedetto del Tronto. Lo spagnolo ha avuto vita facilissima nella prima semifinale del pomeriggio, profittando della condizione non ideale del suo avversario, la testa di serie numero 1 Federico Browne, ritiratasi per una contrattura alla coscia sul 61 30 per il suo avversario.

Di tutt'altra lunghezza e bellezza la partita tra la testa di serie numero 2 Martin Vassallo Arguello, e lo svizzero Stanislas
Wawrinka: inizio confuso per il giovane svizzero, diciassette anni e campione U18 del Roland Garros quest'anno.

Vassallo Arguello era bravissimo nel variargli profondità e tagli della pallina, costringendo l'avversario a continui cambi di direzione, lui alto e pesante.
Con il rovescio tagliato Vassallo teneva bassa la palla sul diritto di Wawrinka, riuscendo in questo modo a disinnescarne in parte la devastante pericolosità. Vinto il primo 62, Vassallo accusava il break in apertura di secondo set, e sul 21 chiedeva l'intervento medico in campo.

Al dottore confidava di "sentirsi salire la febbre", e per contrastarla riceveva zucchero ed un aulin. Da questo punto in poi Vassallo iniziava ad apparire un po' svuotato, ma saliva di giri anche lo svizzero. L'italiano recuperava il break al terzo gioco, ma
all'undicesimo doveva cedere il servizio, e nel game successivo Wawrinka chiudeva il set.

L'inizio della partita decisiva era quasi identico a quello del secondo set, con Vassallo indietro 0-2. Il contro break arrivava al
quarto gioco, per grazia ricevuta da Wawrinka, che su cinque diritti ne sbagliava malamente quattro. Sul 3 pari era Vassallo a sbagliare, nel suo caso di rovescio, colpo sul quale solitamente può fare affidamento cieco.

Il terzo set proseguiva in un'alternanza di colpi mirabili ed errori
grossolani, con Wawrinka impegnato a fare e disfare, proiettando all'esterno la medesima serenità. Lo svizzero serviva per il match sul 54, regalando il game con due errori di diritto ed un doppio fallo. Vassallo era però troppo stanco per approfittarne: il break decisivo arrivava all'undicesimo game, e con un parziale di otto punti ad uno Wawrinka conquistava la finale.

Risultati
Navarro (ESP) b. Browne (ARG) 61 30 ret.
Wawrinka (SUI) b. Vassallo Arguello (ITA) 26 75 75

Ufficio Stampa
0735 581927

17/08/2003





        
  



5+1=

Altri articoli di...

San Benedetto

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)

Sport

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
05/01/2020
GROTTAMMARE - SASSOFERRATO G. 1 - 0 (segue)
05/01/2020
Un Porto D'Ascoli super vince e convince contro il Marina con 4 reti (segue)
04/01/2020
Un buon Centobuchi cede ai colpi precisi della Civitanovese. (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji