Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Angelozzi, Criniti e Pardini aggrediti allo stadio adriatico prima della partita

| PESCARA- Un episodio inqualificabile ha caratterizzato il pre partita fra Pescara e Samb. I tre sono stati aggrediti da circa 30 esponenti del servizio d'ordine del Pescara e hanno riportato alcune contusioni. La Samb ha presentato riserva scritta.

di Luca Bassotti

Un episodio inqualificabile ha caratterizzato gli attimi precedenti l'inizio della gara fra Pescara e Samb. All'arrivo del pullman della Samb allo stadio Adriatico circa 30 esponenti del servizio d'ordine del Pescara hanno cominciato ad inveire contro i giocatori rossoblù, alcuni dei quali sono stati aggrediti, senza che ci fosse un agente di polizia o un carabiniere.

Vittime delle percosse di questi facinorosi sono stati Totò Criniti, che ha rimediato un cazzotto allo stomaco, il portiere Stefano Pardini che è stato pesantemente spintonato e preso a calci, ed il direttore sportivo della Samb, Guido Angelozzi, che ha riportato vaste ferite al collo e alla gola. “Secondo me erano trenta ultras e con loro c'era anche il vice presidente del Pescara, Antonio Oliveri, che vigilava tutto tranquillo sulla situazione – è la pesante affermazione del diesse della Samb – Oliveri faceva finta di calmare gli animi. Non ce lo aspettavamo proprio questo trattamento. Siamo stati sempre gentili con tutti ed invece a Pescara siamo stati oggetto di episodi inqualificabili”.

Anche Criniti è rimasto stupito dall'accoglienza ricevuta dal Pescara. “Queste cose non le ho viste da nessuna parte e ho giocato su campi molto caldi – afferma il fantasista rossoblù – Sono stato aggredito vilmente da personaggi veramente squallidi”.

Al termine della partita la Samb ha presentato riserva scritta all'arbitro su ciò che è accaduto. Domani il legale di fiducia della Samb inoltrerà un reclamo, dove verranno descritti dettagliatamente gli episodi avvenuti, al Giudice Sportivo, che martedì valuterà il da farsi. Questa sera Angelozzi, Criniti e Pardini si sono recati all'ospedale di S.Benedetto per farsi medicare le ferite ed hanno lasciato il nosocomio sambenedettese con i certificati medici in mano, che verranno allegati al reclamo. Al Giudice Sportivo verranno presentati anche i referti degli ispettori della Lega di C, che erano testimoni ai fatti. Nella riserva scritta la Samb avrebbe chiesto la partita vinta a tavolino.

02/06/2003





        
  



2+4=

Altri articoli di...

Sport

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
05/01/2020
GROTTAMMARE - SASSOFERRATO G. 1 - 0 (segue)
05/01/2020
Un Porto D'Ascoli super vince e convince contro il Marina con 4 reti (segue)
04/01/2020
Un buon Centobuchi cede ai colpi precisi della Civitanovese. (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji