Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Genoa-Ascoli vale una stagione

| ASCOLI PICENO - I bianconeri cercano stasera punti per agguantare la salvezza. Assente Fontana, ballottaggio Brienza-Mendil. Napoli sconfitto nell'anticipo.

di Peppe Ercoli

Trasferta importantissima per l'Ascoli che stasera va a sfidare il Genoa sul suo campo, il glorioso Luigi Ferraris. Per i bianconeri di Pillon uscire da questo match con almeno un pareggio significherebbe mantenere a sei punti di distanza la quota retrocessione, rappresentata dallo stesso Genoa, e guadagnare punti sul Napoli, sconfitto ieri nell'anticipo col Palermo. In caso di vittoria dell'Ascoli il discorso salvezza potrebbe davvero considerarsi chiuso visto che i bianconeri si porterebbero a +9 da entrambe le squadre: un "sogno" a cinque giornate dalla fine.

Comunque l'Ascoli non viene più considerata dagli esperti tra quelle che lottano per rimanere in B: 41 punti già incamerati sono tanti, ma a Pillon questo non importa. Il tecnico sa bene che prima si taglia il traguardo e poi si festeggia: certamente però l'Ascoli può giocarsi le sue carte partendo da un cospicuo bottino in classifica ed avendo alle spalle ben 9 squadre, tante.

Pillon stasera a Genova dovrà fare a meno ancora di Fontana, Di Venanzio, Muslimovic e Montalbano. Il tecnico dovrebbe quindi confermare la formazione che ha pareggiato ad Ancona con l'unica eccezione (ma non è scontata) di Brienza in campo dal primo minuto appena alle spalle di Bruno: nel qual caso Mendil tornerebbe in panchina.

Nel Genoa è in dubbio Giacchetta, al suo posto ci sarà Chini: ma a pesare per mister Torrente è soprattutto l'assenza per squalifica del suo uomo migliore, Mihalcea.

Probabili formazioni:

ASCOLI (4-4-1-1): Cejas; Tentoni, Barzagli, Zini, Savini; Stella, Cristiano, Caracciolo, La Vista; Brienza; Bruno. (Maurantonio, Aronica, Tangorra, Montesanto, Lavecchia, Mendil, Bonfiglio). All. Pillon.

GENOA (4-4-2): Brivio; Malagò, Chini, Cvitanovic, Rossini; Bressan, Breda, Boisfer, Bouzaine; De Francesco, Mascara. (Ferro, Basso, Giacchetta, Scantamburlo, Moscardi, D'Isanto, Mhadbhbi). All. Torrente.

ARBITRO: Palmieri di Cosenza.

03/05/2003





        
  



3+3=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)

Sport

27/10/2022
Completamente rinnovato il crossodromo comunale di “San Pacifico” (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)
26/10/2022
Correre in sicurezza tra Acquasanta Terme ed Ascoli Piceno (segue)
10/10/2022
8 e 9 ottobre si assegna lo scudetto (segue)
07/10/2022
Il Codacons chiede l’estradizione in Italia di Robinho condannato per violenza sessuale (segue)
07/10/2022
Settore giovanile, Serie A2 girone B (segue)
07/10/2022
Il 15° Rally delle Marche si terrà il 12 e 13 novembre a Cingoli (Macerata), la sua “sede” storica (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
ilq

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji