Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Consigli Comunali aperti sul Prg e "Unione dei Comuni"

San Benedetto del Tronto | Poi aumento delle aperture domenicali, acquisizione di nuove aree a parcheggio, incontri con la marineria ed altri.

di Carmine Rozzi

Uno degli incontri avuti dall Sindaco Gaspari con le Commissioni


Giovanni Gaspari lo aveva accennato precedentemente che era sua intenzione avviare una serie di consigli comunali aperti nello spirito di quella ”gestione partecipata” della cosa pubblica tanto in voga nelle amministrazioni emiliane. Ecco dunque che lunedì 23 e martedì 31 ottobre si svolgeranno i primi due che avranno per tema principalmente la questione dei Servizi pubblici in rete e dell’ urbanistica. A proposito di quest’ultima lo stesso primo cittadino rende noto che l’amministrazione potrebbe aggiungere al metodo del “bilancio partecipato”, quello dell’“urbanistica partecipata” ricalcando l’esperimento tutt’ora in corso al Comune di Bologna.

Pertanto già nel consiglio comunale aperto del 31,  si inizierà a discutere pubblicamente di Piano regolatore. Prg di tutto il comprensorio e non di una sola una città. Quindi non potrà esserci spazio per zone artigianali, ci si chiede allora perché continuano a costruirsi migliaia e migliaia di metri cubi di agglomerati ad “uso artigianale” come quello in Via Toti a Porto d’Ascoli dal momento che questo settore è quasi scomparso dal nostro contesto, come tiene a sottolineare lo stesso Gaspari.

Con il presidente e il vice della commissione Urbanistica, Luca Vignoli e Lina Lazzari, il primo cittadino intende fissare una serie di appuntamenti con il tavolo tecnico nel quale si parlerà di Piano di Assetto integrato, della Stu per il porto, dell’Ufficio di Piano, della viabilità. Ad esso farà seguito un incontro con il professor Bellagamba . Per la questione degli impedimenti all’edilizia popolare in zona Annunziata soggetti alle restrizioni del Pai Gaspari ha tenuto a rassicurare gli stessi abitanti che non ci saranno interventi nel sottosuolo. Intanto la commissione diretta dal professor Mancinelli, insediatasi nei mesi scorsi, sta stilando le risposte da dare alle varie osservazioni. Per iniziare a risolvere concretamente il problema parcheggi saranno avviati incontri con la famiglia Massi, per cercare di acquisire un’area di 10 mila metri quadrati onde realizzare un parcheggio alternativo in via del Cacciatore, creando una zona sosta per chi entra in città da sud e da qui raggiungere il centro con mezzi pubblici.

Il primo cittadino ha ribadito che la città non è più in grado di assorbire in pieno l’aumento del traffico per cui occorre creare al più presto zone di decongestione. A tale scopo l’assessore Vesperini si è recato di recente in Provincia per richiedere l’area sotto il viadotto di Porto d’Ascoli anch’essa da adibire a parcheggio. Sempre allo scopo di snellire il traffico il sindaco ha annunciato che volontari della Protezione civile affiancheranno gli agenti del corpo della Polizia municipale.

Il progetto è ambizioso. In sintesi si tratta di unire più Comuni possibili attorno all’idea di una “Unione dei Comuni”. Alla prima assise, che si svolgerà all’auditorium comunale, si inizierà a discutere dell’ipotesi. Saranno presenti il sottosegretario agli Affari regionali Pietro Colonnella e il prof. Luciano Vandelli, ordinario di Diritto amministrativo all’Università di Bologna, specialista del tema, che il sindaco Gaspari ha incontrato proprio a Bologna mercoledì 6 settembre. Al consiglio prenderanno naturalmente parte anche i sindaci, gli assessori e i consiglieri dei nove Comuni inizialmente coinvolti in questo progetto.

Oltre a San Benedetto, Acquaviva, , Cupra Marittima, Grottammare, , Monsampolo, Monteprandone, Ripatransone anche i due “fuori regione” come Colonnella e Martinsicuro: un caso inedito in Italia. Di fatto queste realtà territoriali unite lo sono già per certi organogranmmi religiosi come la diocesi, per quelle estive e prettamente turistiche come il “Consorzio Turistico” e quello di ordine pratico come il trasporto pubblico o i servizi erogati dalla Picenambiente. Mentre è risaputo che lo stesso ospedale civile “Madonna del Soccorso” annovera tra i suoi movimenti attivi molti frequentatori del vicino Abruzzo.
Una  “Unione dei Comuni” ne sarebbe la consacrazione ufficiale permettendo maggiore efficienza dei servizi pubblici e ottenere specifici finanziamenti dalla Comunità europea, dal Governo e dalle Regioni.

Ventinove aperture domenicali degli esercizi commerciali ad Ascoli e 35 dell’Abruzzo a fronte delle 24 di San Benedetto. Troppo poche, secondo il primo cittadino, per un centro turistico e balneare come il nostro. A nulla sono valse le proteste di sindacati, Confcommercio e Confesercenti. Pertanto saranno vent’otto le domeniche in cui i negozi rimarranno aperti in Riviera. :”Non si può da un lato richiedere a gran voce il potenziamento delle infrastrutture ricettive e dall’altro chiudere i battenti in faccia a chi raccoglie l’invito di venire a visitarci” : così sentenziava Gaspari dicendosi pronto ad arrivare fino al Vice Primo Ministro Rutelli se necessario per far sì che venga ritardato l’inizio delle scuole e permettere di allungare il periodo di soggiorno dei turisti che hanno scelto la nostra località.

Altra novità di riguardo è quella che concerne alcuni appuntamenti del carnet amministrativo che da oggi in poi verranno resi settimanalmente pubblici. Lunedì alle 10 il sindaco Gaspari e l’assessore alle politiche del mare Settimio Capriotti incontreranno gli operatori del pesce azzurro presso il Mercato Ittico. Alle 18 riunione della VIIIª commissione Ambiente e Lavori pubblici (presidente Libero Cipolloni), con tre punti all’ordine del giorno: 1) proposta Commissione vigilanza locali pubblico spettacolo; 2) possibili co-finanziamenti per il sottopasso via Pasubio e rotatorie relative o altre opere di urbanizzazione per zone artigianali; 3) project financing via Turati.

Martedì alle 13 conferenza stampa sulla rassegna “Settembre in musica”. Alle 18 consiglio comunale (ordine del giorno completo già trasmesso e disponibile sul sito internet del Comune). Mercoledì alle 12 il sindaco Gaspari e l’arch. Luigina Zazio incontrano presso la Provincia ad Ascoli l’assessore provinciale all’Urbanistica Antonio Canzian, per parlare di urbanistica e Piano regolatore. Alle 18 “Festa dello sci”, presso la sala consiliare. Giovedì alle 12,30 conferenza stampa sulla rassegna del documentario “Premio Libero Bizzarri”. Venerdì alle 19 riunione della IIIª commissione Sport e politiche giovanili (presidente Paolo Forlì).

09/09/2006





        
  



1+3=

Altri articoli di...

Politica

14/11/2018
Giorgio Fede eletto Segretario della Commissione Difesa al Senato (segue)
04/11/2018
Celebrato il 4 novembre e le Forze Armate (segue)
01/11/2018
Elezioni Provinciali ottobre 2018. Sergio Fabiani eletto Presidente (segue)
18/10/2018
"Ospedale unico confuso e senza novità mentre il madonna del soccorso si impoverisce sempre di più" (segue)
14/10/2018
PREMIO GRAN PAVESE ROSSOBLU' 2018. Le motivazioni del Premio a loro assegnato (segue)
14/10/2018
Ringraziamento del Sindaco di Grottammare all'Arma dei Carabinieri (segue)
12/10/2018
Nota del sindaco Pasqualino Piunti su operazione dei Carabinieri (segue)
10/10/2018
Richiesti accesso agli atti sui lavori per l' hospice non evasa da parte della ASUR5 (segue)

San Benedetto

14/11/2018
Giorgio Fede eletto Segretario della Commissione Difesa al Senato (segue)
14/11/2018
Polizia arresta extracomunitario irregolare autore di rapina e lesioni ed in possesso di eroina. (segue)
13/11/2018
L'Infinito a San Benedetto anticipa i 200 anni dalla celebre poesia di Leopardi (segue)
13/11/2018
Il Liceo Classico Leopardi premia gli alunni meritevoli (segue)
11/11/2018
Il Vicenza batte la Samb per 1-0 grazie ad un rete di Giacomelli. (segue)
11/11/2018
PORTO D'ASCOLI - GROTTAMMARE 1 - 1 (segue)
09/11/2018
Il Liceo Scientifico "B. Rosetti" torna in vetta alle scuole superiori della provincia di Ascoli (segue)
08/11/2018
Pierluigi Battista presenterà il libro "Il senso di colpa del dottor Zivago" (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino