Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

La marca da bollo va in pensione

| ROMA - Verrà sostituita da valori bollati su misura distribuiti da una macchinetta elettronica. Vantaggi per cittadini, tabaccai ed erario.

di Alberto Premici


Dopo tanto tempo di convivenza ci si affeziona un pò a tutto. Non è il caso della marca da bollo, odioso tagliando spesso rincorso e trovato nel lontano tabaccaio dopo un'estenuante caccia al "valore bollato". Ma nel tempo della semplificazione e dell'automazione è arrivato anche il suo momento.

Dal prossimo mese infatti, la marca da bollo verrà sostituita dai valori bollati su misura, tagliandi adesivi rilasciati da una macchinetta elettronica. Il progetto è stato realizzato tra l'Agenzia delle entrate, Lottomatica Italia Servizi, la Federazione italiana tabaccai e l'Assotabaccai.
In pratica qualunque sia il valore del bollo da applicare al documento, basterà la semplice comunicazione dell'importo al tabaccaio che provvederà alla stampa del tagliando con la cifra esatta.

Notevoli i vantaggi: la nuova automatizzazione permetterà qualche risparmio per la pubblica amministrazione, non più costretta alla stampa dei valori da parte della zecca, con tutti i costi connessi per la distribuzione. Tradotto in soldoniIn soldoni qualche decina di milioni di euro, almeno a detta dei funzionari dell'Agenzia delle entrate.
vantaggi anche per i tabaccai nei cui punti vendita saranno distribuite circa 35.000 macchinette elettroniche. Per loro finisce l'incubo dell'onere di anticipare consistenti somme per l'acquisto delle marche.

Vantaggi infine anche per i cittadini: "é un ulteriore passo in direzione di una semplificazione dei rapporti con i contribuenti - ha spiegato il direttore dell'Agenzia delle entrate, Raffaele Ferrara - il mezzo informatico aiuta noi a sbagliare meno e i contribuenti ad avvicinarsi con più semplicità a procedure altrimenti complesse".

23/05/2005





        
  



2+2=

Altri articoli di...

Fuori provincia

08/08/2018
Rifiuti post terremoto. Intervento di Dimensione Scavi (segue)
04/08/2018
Salvati quattro diportisti a seguito di affondamento di Unita’ da diporto – litorale Lido di Fermo (segue)
24/07/2018
Campli Music Festival 2018: con la PFM in concerto viaggio nel rock autoriale italiano (segue)
20/07/2018
Dal 24 al 29 luglio torna "Tacchinando", la grande Festa del Tacchino alla Canzanese (segue)
20/07/2018
Giorgini-Maggi M5S sulla nomina del direttore di Area Vasta (segue)
07/07/2018
Il grande beach tennis torna ad Alba Adriatica (segue)
07/07/2018
A Viareggio la Happy Car Samb Beach soccer supera largamento il Pisa (segue)
04/07/2018
Eventi Fai alla Palazzina Azzurra (segue)

Economia e Lavoro

17/07/2018
Un convegno sul Blockchain venerdì 20 luglio a Civitanova Marche (segue)
25/06/2018
Gli obiettivi di Gabriele Rapali, nuovo presidente della Poliservice (segue)
20/06/2018
Sardegna L'Isola del Vino all'Enoteca Comunale (segue)
28/04/2018
Apre al porto il sesto ristorante self-service della catena Pesceazzurro (segue)
27/04/2018
Caffè Meletti Srl, bilancio in utile: termina il mandato del Cda (segue)
27/04/2018
Raniero Viviani eletto Vice Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
15/04/2018
TECNICO POLITICHE COMUNITARIE (EUROPROGETTAZIONE) (segue)
06/04/2018
Angelo Davide Galeati guida la Consulta tra le Fondazioni delle Casse di Risparmio Marchigiane (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino