Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

I danni dell'ondata di maltempo nell'offidano

Offida | Smottamenti, allagamenti e seri problemi negli impianti fognari pubblici. Proteste dei residenti.

di Alberto Premici

Nell'offidano i danni provocati dal maltempo degli ultimi giorni sembrano ingenti. Come riferito nel quartiere di S.Maria Goretti una palazzina, in cui risiedono 11 famiglie, ha subito notevoli danni e disagi a causa dell'allagamento del piano terra, conseguenza del cedimento di un muro di contenimento costruito in soli blocconi cementizi, incapaci quindi di opporre una sufficiente resistenza alla spinta del terreno a monte.

Il maltempo poi ha evidenziato notevoli problemi relativi alla disciplina delle acque meteoriche; da segnalare un incidente che avrebbe potuto avere ben più gravi conseguenze. Un pulman carico di studenti che percorreva la strada che Borgo Miriam di Offida conduce a Castorano è uscito dalla carreggiata proprio a causa della melma. Solo la prontezza di riflessi del conducente ha evitato il peggio.

Molte le auto bloccate e qualche fuori strada senza conseguente di rilievo. Sempre a S.Maria Goretti diversi sono stati gli interventi dei Vigili del Fuoco in abitazioni ed esercizi commerciali a causa di allagamenti e deposito di detriti come nel "Bar Ciotti".

La notevole quantità di pioggia ha creato problemi nella ricezione e smaltimento degli impianti fognatizi pubblici e privati; è risultata causa determiante anche la scarsa manutenzione di scarpate e pendii.

Anche il centro urbano ha subito danni in particolare nei locali della palestra della scuola elementare di Via della Repubblica sommersa da acqua e fango tanto da indurre il Dirigente del plesso a disporne la chiusura. Numerose le infiltrazioni in abitazioni private del centro storico, colpa della cattiva manutenzione dei tetti, la maggior parte dei quali in orditura lignea, o per mancanza di adeguati isolamenti.

14/10/2004





        
  



3+5=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)

San Benedetto

27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)
08/01/2020
Conferenza pubblica 10 gennaio - progetto europeo “Lasciamo scegliere le donne!” (segue)

Cronaca e Attualità

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)
30/10/2019
I ponti dell'A14 rimangono sequestrati, Piunti scrive alla procura di Avellino (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji