Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

La Collegiata di Offida accoglie San Serafino

Offida | Incontri e funzioni religiose in onore del Santo.

di Alberto Premici

Si concluderà, nel pomeriggio di domani presso la Chiesa Nuova Collegiata di Offida, l'esposizione dell'urna contenente i resti di San Serafino da Montegranaro, giunta lunedì. Per l'occasione sono state organizzate messe, confessioni, ed incontri tematici come quello avvenuto mercoledì sul messaggio del Santo nel sociale.

San Serafino è una delle più illustri figure dell'Ordine dei Frati Minori Cappuccini. Nelle comunità religiose di Ascoli Piceno e Montegranaro è molto venerato così come in moltissime altre comunità soprattutto marchigiane. Esistono numerose testimonianze bibliografiche e documentali ed opere di artisti dei secoli XVII-XX che lo riguardano. L'iconografia serafiniana è largamente presente pure nelle altre regioni italiane e in molte nazioni, anche fuori dell'Europa, dove sorgono conventi dei Cappuccini.
In partiolare attraverso l'opera di fra Augusto Mussini, che giunto in Ascoli a seguito di una forte crisi esistenziale, negli anni 1903-1914, realizza, nelle pareti e nella volta a crociera del presbiterio della chiesa ascolana intotolata al santo, un mirabile ciclo pittorico rappresentante i passaggi più importanti della vita di San Serafino.

Fonte ed approfondimenti: http://www.sanserafino.it

23/10/2003





        
  



2+3=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)

Cultura e Spettacolo

31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
27/10/2022
53 anni di Macerata Jazz (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
20/10/2022
La Nuova Barberia Carloni apre un tris di spettacoli (segue)

Cronaca e Attualità

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji