Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Nessuna novità per il restauro della cinta muraria medievale

Offida | Lavori interrotti da tempo e cantiere abbandonato.

di Alberto Premici

Avevo affrontato a giugno il problema del completamento del restauro dell'imponente cortina muraria che lambisce Via Borgo Nuovo (ora via Berlinguer), nel tratto che intercorre dalla nuova R.S.A. sino all'ex convento di S.Francesco ora sede della Vinea e dell'Enoteca Regionale.

La segnalazione non ha sortito alcun effetto ed i lavori appaltati, iniziati e sospesi per sopraggiunte difficoltà economiche dell'impresa, sono ancora punto a capo con il cantiere abbandonato a sè stesso, senza che nel frattempo siano state date risposte sul proseguo delle opere.

Ad oggi nessuna parte dell'appalto può considerarsi funzionale ed alcuni tratti della cortina muraria presenta già tecniche di restauro discutibili. Inoltre il ponteggio, dalla dubbia conformità alle rigide leggi sulla sicurezza, resta ancora pericolosamente a ridosso ed aggettante sulla trafficatissima Via Berlinguer.

Si sa di come gli iter nel campo della progettazione e degli appalti pubblici siano molto complessi e richiedano tempo per l'effettiva attuazione, ma sarebbe opportuno, anzi ormai inevitabile, che l'Amministrazione Comunle provvedesse in qualche modo alla soluzione del problema, tutelando un partimonio di sicuro interesse storico-architettonico-militare. Sono rare infatti situazioni nelle Marche che presentino ancora integri tratti mura di cinta così consistenti.

01/10/2003





        
  



5+1=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)

Politica

02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)
22/10/2022
Via libera alla variante al Piano Particolareggiato di Recupero del Centro Storico (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
21/10/2022
Grandi e medi investimenti, chiesto il triplo delle agevolazioni disponibili (segue)
19/10/2022
Al via il progetto sulla sicurezza urbana e sulla legalità (segue)
13/10/2022
Festival dello sviluppo sostenibile (segue)

Cronaca e Attualità

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji