Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Ladro sprovveduto rischia il linciaggio

Offida | Borgo Miriam mobilitata nella caccia al malvivente.

di Alberto Premici

Purtroppo anche Offida non è più da tempo una tranquilla isola felice e, soprattutto nel periodo estivo, sono frequenti furti d'auto o all'interno di abitazioni. L'ultimo episodio è accaduto ieri nella popolosa frazione di Borgo Miriam, tra Offida e Castorano, dove un malvivente, con ogni probabilità aiutato da complici, ha tentato di introdursi in un immobile che ospita una nota attività commerciale di servizi.

Poco vicino qualcuno ha notato il fatto e dato subito l'allarme ai vicini. Immediatamente sono accorse persone ancora sveglie o che cercavano un pò di refrigerio nella piazza antistante; senza esitazioni, hanno bloccato il malvivente rifilandogli anche qualche ceffone per poi invitarlo con forza a sparire per sempre, consiglio che l'individuo ha accettato di buon grado, vista la situazione.

Successivamente si è appreso che il ladro ha rubato un'auto nei pressi per darsi alla fuga, ritrovata poi dalle forze dell'ordine a Castel di Lama.

Questa crescita di intrusioni e furti è ormai motivo di seria e giusta apprensione tra tutta la popolazione offidana, soprattutto per le tecniche con cui avvengono; di recente abbiamo riferito sull'utilizzo di narcotici per rendere inoffensivi i proprietari o di piccola criminalità locale che segnala gli appartamenti da visitare.

Un serio programma di controllo, soprattutto nelle ore notturne, ed un coordinamento tra Carabinieri, Vigili Urbani e vigilanza privata potrebbe senz'altro essere un concreto deterrente affinchè tali incresciosi episodi non avvengano o vengano contenuti, evitando pericoli ed ansie a tutti gli abitanti. 

31/07/2003





        
  



5+2=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)

Cronaca e Attualità

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji