Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

I Bersaglieri al Teatro Serpente Aureo

Offida | Bel concerto al teatro di Offida della Fanfara di Lanciano

di Alberto Premici

Anche Offida ha potuto godere della presenza dei Bersaglieri, impegnati oggi nel 52° Raduno Nazionale di Ascoli Piceno ove è prevista una partecipazione di 32000 unità provnienti da ogni luogo d'Italia e dall'estero.

Organizzato dal Corpo Bandistico "Città di Offida", si è svolto ieri sera un bel concerto della Fanfara di Lanciano presso il Teatro Serpente Aureo, alla presenza di un nutritissimo pubblico, soddisfatto e plaudente.

Dopo il saluto del presidente della banda offidana, Giancarlo Premici e quelli del Sindaco Lucio D'Angelo, si è passati al programma musicale comprendente, oltre alle consuete marce ("Flic Floc", "Vent'anni allegramente", "La ricciolina" e molte altre), brani di swing, musica classica e leggera. Commovente l'arrangiamento della celebre "Mamma" che ha coinvolto il notevole pubblico presente.

Il concerto è stato preceduto dall'esecuzione dell'inno nazionale Italiano e si è concluso con "La leggenda del Piave". Non sono mancati ricordi come quelli di un componente della fanfara, vitalissimo e attivissimo ottantaduenne in piena attività, che ha strappato al pubblico applausi a scena aperta per i racconti i guerra vissuti.

Durante l'esibizione i dirigenti della banda cittadina hanno offerto pubblicazioni e CD curate dal Centro Studi "Guglielmo Allevi" di Offida.

Presenti ex-bersaglieri offidani e molte le riconoscenze alla Fanfara ed all'organizzazione dell'evento a cura del Corpo Bandistico "Città di Offida". Nel corso del suo intervento, il Presidente Premici ha auspicato un gemellagio musicale tra le bande dei due centri oltre che la creazione di una sezione bersaglieri offidana.

Nel pomeriggio grande sfilata nel centro di Offida tra una miriade di tricolori spontaneamente esposti dalle finestre del Corso Serpente Aureo e deposizione di corone d'alloro al Monumento ai Caduti, in Piazza della Libertà e presso la casa natale del Sottotenente Medico Dott. Loris Annibaldi, illustre concittadino offidano medaglia d'oro al valor militare, perito eroicamente sul fronte greco nel 1940.

Come noto Offida e Lanciano, sono legati dalla storia del Miracolo Eucaristico venerato in entrambe le collettività; è il più antico di tutti quelli in cui le sacre Specie furono cambiate in carne e in sangue risalendo, infatti, all'VIII secolo. Attraverso le analisi che furono fatte delle sue reliquie nel 1970-71 e nel 1973-74, questo prodigio è divenuto meravigliosamente attuale e non si è mai vista una semplice tradizione, che risale a 12 secoli confermata dalla scienza con una tale chiarezza.

09/05/2004





        
  



4+5=

Altri articoli di...

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji