Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

"Il Circolo" alternativa concreta alla sinistra offidana

Offida | A breve verranno comunicate le candidature

Continua l'attività de "Il Circolo", che si propone come punto di incontro dell'area di centro-destra, moderata e cattolica offidana.

Nella sede si infittiscono gli incontri, anche con relatori esterni che hanno accolto l'invito del coordinatore Alberto Premici ad intavolare un confronto serio su temi ritenuti importanti quali le problematiche sociali, la situazione del mondo produttivo, le esigenze del mondo giovanile, l'edilizia, le imposte locali e l'associazionismo.

Numerosa la partecipazione e crescente il consenso intorno agli scopi dei "Circolo", che col suo nuovo modo di proporre una partecipazione allargata alle attività della cittadina, rende accattivante un mondo che per molti sembrava lontano ed estraneo.

E' nuovo, in particolare, l'interesse giovanile creatosi intorno a questa iniziativa. Ragazzi provenienti da percorsi differenti e disposti a dare il proprio contributo per la crescita di un'attività che lascia loro piena autonomia di ricerca e di giudizio. Proprio grazie a questi nuovi impulsi, alimentati dal senso civico e politico, all'interno del "Circolo", parallelamente ad attività ed incontri, si stanno esaminando gli scenari della compagine elettorale delle prossime elezioni amministrative di giugno. A tale dibattito e approfondimento sono invitati indistintamente tutti i cittadini che sentano, in qualche modo, di poter dare il proprio contributo.

In continua crescita e sviluppo, inoltre, anche il sito ufficiale http://web.tiscali.it/il.circolo/ arricchito nella grafica e nei contenuti, e attraverso cui è aperta a tutti la possibilità di aderire all'iniziativa, partecipare con fattiva collaborazione o semplicemente con suggerimenti e segnalazioni.

"Il Circolo - cultura&politica"
Borgo G.Leopardi, 35/a
63035 - OFFIDA (AP)
coordinamento: 338 6597638
e-mail: il.circolo@virgilio.it
web: http://web.tiscali.it/il.circolo/

26/03/2004





        
  



3+5=

Altri articoli di...

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji