Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Offida: da oggi entra nel vivo il Carnevale

Offida | Congreghe, balli, mascherate, musica e rispetto della tradizione

di Alberto Premici

Sono pochi gli offidani che si concedono la classica settimana bianca ma nessuno rinuncia a quella di carnevale, ove è notorio c'è ampia scelta per chi vuole divertirsi tra manifestazioni tradizionali e spontantee.

L'inizio verrà sancito oggi alle 12,00 quando il Sindaco di Offida Lucio D'Angelo, consegnarà simbolicamente le chiavi della città ad una delle tante congreghe offidane, segno di fiducia e riconoscimento istituzionale a chi da sempre regge le sorti di uno dei più antichi carnevali marchigiani ed anche di responsabilizzazione affinchè tutto avvenga in modo tranquillo.

Oggi pomeriggio carnevale in maschera per i bambini al Teatro Serpente Aureo, e già da stasera molte congreghe suoneranno per le vie cittadine, mentre in alcuni locali sono state organizzate feste da ballo. Domani classico appuntamento con "lu bove fint", parodia di un'antica caccia al bue tra le vie cittadine con tutti (almeno si spera) rigorosamente con indosso il tradizionale "guazzarò".

La mattina però un simpatico e relativamente recente appuntamento per i più piccoli: "Lu bvitt fint" organizzato per tutti bambini delle scuole cittadine e dei paesi limitrofi.

Sabato pomeriggio è prevista la presentazione dell'ennesima fatica del Dott.Vitale Travaglini, da sempre attento studioso delle tradizioni locali che illustrerà la sua nuova monografia sul Carnevale Offidano presso la Sala Consiliare.

Alla sera torna il tradizionale veglione al Serpente Aureo ed altre feste in diversi locali e la domenica che vedrà impegnata la Congrega del Ciorpento in Piazza del Popolo, prima con una sfilata di macchine d'epoca poi con lo spettacolo pirotecnico del "ciorpento di fuoco". Alla sera veglionissimo in maschera al Teatro Serpente Aureo sempre a cura della Pro-Loco.

Nonostante il fisico cominci a dare segni di insofferenza, per gli offidani si va avanti; lunedì saranno di scena tutte le congreghe che allo scoccare della mezzanotte, dopo laute libaggioni, faranno il loro ingresso al veglionissimo per dare il benvenuto ai presenti e portari i buoni auspici per il martedì grasso, ultimo giorno delle fatiche ludiche, che avrà come epilogo la sfilata serale dei "vlurd".

Congrega del Ciorpento, la Ciuvetta, I Tirolesi, La Mangusta, Cappucci Rossi, Gli scozzesi, La Gabbia, L'Allegra Nobiltà, Il Gancio, Lu Pà ch' l'Olio, Gli Orsi, e tanti tanti altri gruppi storici: a loro il merito di perpretare questa ultrasecolare tradizione offidana.

Da oggi quindi gli offidani sono in festa; solo per i sarti e le sarte il lavoro continuarà fino a lunedì. Anche a loro va riconosciuto il merito per la tanta dedizione verso il carnevale così come ai tantissimi commercianti che hanno trasformato le loro vetrine espositive in splendide coreografie sul carnevale.
---

La storia del carnevale: http://www.ophis.it/storia_del_carnevale.htm
Il significato del carnevale: http://www.ophis.it/il_significato_del_carnevale.htm
Il canto tradizionale "Addio ninetta addio": http://www.ophis.it/addio_ninetta_addio.htm
Il carnevale nel passato: http://www.ophis.it/il_carnevale_nel_passato.htm

19/02/2004





        
  



3+1=

Altri articoli di...

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji