Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Un comitato per IV centenario della nascita del Beato Bernardo

Offida | La cittadina si prepara per organizzare l'importante evento.

di Alberto Premici

Martedì 17 febbraio alle ore 21, si terrà la riunione costituente del comitato per i festeggiamenti del IV centenario della nascita del Beato Bernardo(1604 - 2004), presso la sala riunioni del convento dei Padri Cappuccini di Offida.

Laico cappuccino, il Beato Bernardo, al secolo Domenico Peroni, nacque in Offida il 7 novembre 1604 ove morì il 22 agosto 1694, e dove  trascorse tutta la lunga vita, eccetto il breve periodo del noviziato, che fece a Corinaldo nel 1626. Fu definito «gemma della patria sua, splendore dell'Ordine cappuccino e orgoglio della Provincia Picena».

Fin dai teneri anni ebbe la più sentita devozione al miracolo eucaristico, e si recava spesso a venerarne le reliquie, salendo al santuario dalla sua campagna, insieme con i familiari.

Di scarsa cultura, ebbe il dono della scienza infusa, e frequentemente era consultato da vescovi e personalità nei più difficili problemi. Fu beatificato da Pio VI il 25 maggio dell'anno 1795. La sua tomba è meta di pellegrinaggi. La prima statua marmorea che gli fu innalzata si ammira in una nicchia del tiburio del duomo di Milano.

Il celebre musicista Francesco Giuseppe Haydn (1732 -1809) compose in suo onore una Messa, intensa di vibrazioni ,spirituali e artistiche. Il pontefice Gregorio XVI parla di lui nel diploma del 20 dicembre dell'anno 1831, col quale dichiara città la terra di Offida : "Ciò che conferisce maggior lustro e decoro a Offida è che in essa nacque il beato Bernardo, il cui sacro corpo si venera nel santuario dei cappuccini: alla sua tomba accorrono da tutti i paesi della regione, per implorarne la potente intercessione, manifestata da grandi miracoli".

Info: P. Ilarino Carosi Superiore Convento PP. Cappuccini Offida
Santuario B. Bernardo
P.zza B. Bernardo, 1 63035 Offida (AP)
Tel. 0736889315
url: www.beatobernardo.tk
mail: santuariobbernardo@libero.it

15/02/2004





        
  



3+3=

Altri articoli di...

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji