Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Concerto di quattro ore, ieri sera, per la VI edizione di "Pigro"

| TERAMO - Il Teatro Comunale gremito all'inverosimile. Una lunga festa della musica per ricordare Ivan Graziani.

E' stata una festa della musica applaudita da tutte le generazioni la seconda serata di "Pigro – omaggio a Ivan Graziani", la manifestazione organizzata per il VI anno consecutivo a Teramo, città natale dell'indimenticato cantautore.

Quasi quattro ore di concerto, ieri sera, in un Teatro Comunale gremito all'inverosimile, con il pubblico a occupare ogni ordine di posti in platea e galleria, con Morgan e Le Vibrazioni a chiudere i due tempi accompagnati da fan in delirio in attesa del bis.

Sul palco, per questa edizione di "Pigro" – che secondo giornalisti e critici musicali presenti consacra Teramo come una delle isole felici della musica italiana, insieme a Sanremo per il "Premio Tenco" e a Recanati – sono saliti Alexian-Santino Spinelli, con un recital di canti e ritmi della tradizione rom; il figlio di Ivan, Filippo Graziani, insieme al suo gruppo The Revox; Antonio Ramberti, artista montefeltrino con la melodia di "Lugano Addio" come tributo a Ivan; Ennio Rega, pianista e compositore salernitano che dell'artista teramano ha riproposto "L'ubriaco". 

Accanto all'elegante conduzione di Gianni De Berardinis è intervenuto a deliziare il pubblico, con le sue inconfondibili parodie di celebri canzoni italiane, Stefano Nosei, mentre il chitarrista argentino Guillermo Terraza ha proposto, negli intermezzi, i classici di Ivan.        

La manifestazione è stata organizzata con il contributo di Comune e Provincia di Teramo, e della Banca Popolare dell'Adriatico, con i partner Radio Delta 1 e il portale Musicaitaliana.com e la cantina Zaccagnini di Bolognano (Pescara) che ha donato 500 bottiglie – vendute con incasso in beneficenza a Emergency – con l'ormai tradizionale etichetta recante "un fiore per Ivan" firmata quest'anno dal pittore abruzzese Giuseppe Fiducia.

Si sono esibiti nell'ordine

-         1° tempo: Guillermo Terraza, Ennio Rega, Antonio Ramberti, Morgan;

-         2° tempo: dopo la premiazione delle vetrine beat, Alexian e la danzatrice Arduina, intervento di Dario Salvatori (giornalista e critico musicale), Filippo Graziani, Le Vibrazioni.

22/11/2003





        
  



3+5=

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

15/01/2020
Le Marche terra di teatri (segue)
14/01/2020
L’opera di Enrico Maria Marcelli edita dall’Arsenio Edizioni ha vinto il Premio Quasimodo (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)
06/01/2020
Liceo Rosetti: lettura e apertura al mondo della cultura Un viaggio controcorrente (segue)
06/01/2020
ISTITUITO IL LICEO MUSICALE E TANTI INDIRIZZI STIMOLANO LA CRESCITA CULTURALE E UMANA DEI GIOVANI (segue)
29/12/2019
A Martinsicuro “Natale con le tradizioni” (segue)
29/12/2019
500 anni dalla morte di Papa Sisto V, nel 202 si celebra la ricorrenza (segue)

Cronaca e Attualità

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)
30/10/2019
I ponti dell'A14 rimangono sequestrati, Piunti scrive alla procura di Avellino (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji