Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA

Ancona | URBINATI:"IMPORTANTISSIMO ATTO DI PROGRAMMAZIONE"

Fabio Urbinati

Soddisfazione del capogruppo Italia Viva per l'approvazione del programma di interventi per la gestione integrata delle zone costiere. Stimati investimenti per 288 milioni. Numerose le opere da realizzarsi nella Riviera delle Palme


Via libera da parte del Consiglio regionale al Piano di gestione integrata delle zone costiere per la cui attuazione sono stimati investimenti per 288 milioni di euro che serviranno alla realizzazione di 37 interventi strutturali in dieci anni.

Soddisfazione nelle parole del capogruppo di Italia Viva, Fabio Urbinati. "Dopo un lavoro durato quasi tre anni - sottolinea - giunge al traguardo questo importantissimo atto di programmazione. I recenti fenomeni climatici hanno messo in evidenza come i cambiamenti climatici stiano modificando la natura del nostro territorio. Quindi la programmazione della costa, come le altre pianificazioni sulle infrastrutture, rivestono un valore ancora più importante".

Previsti numerosi interventi per quanto riguarda la Riviera delle Palme. "Opere molto rilevanti - prosegue Urbinati - come la realizzazione di scogliere emerse e il ripascimento del litorale di Grottammare". In particolare il Piano prevede la realizzazione di una batteria di scogliere per un varco di circa 150 metri, tra le barriere esistenti a nord e il pennello in sinistra idraulica della foce. "Serviranno anche a mettere in sicurezza la 'Balconata verde sul mare', il nuovo bellissimo spazio realizzato dal comune di Grottammare e divenuto uno dei luoghi, usufruibili al pubblico, più suggestivi della riviera adriatica".

Particolarmente attesa la programmazione di scogliere e il ripascimento di 300 mila metri quadrati lungo tutto il litorale della riserva naturale della Sentina. "Previste opere - spiega il capogruppo Italia Viva - che si svilupperanno lungo 1,78 chilometri. Vista la delicatezza e il valore ambientale della zona, per questo intervento è stata posta molta attenzione, partendo dagli studi effettuati dall'Ispra nel 2009 che considerò diversi scenari d'azione". Si tratta di un investimento per circa 11 milioni di euro. "Una cifra pari a quella impegnata - conclude Urbinati - per la realizzazione del pennello sull'Albula che, oltre ad averci regalato un bellissimo sipario come il giardino "Nottata di luna", si è rivelato indispensabile per la difesa di un tratto importante del centro turistico di San Benedetto".

08/12/2019





        
  



5+2=

Altri articoli di...

Fuori provincia

14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
02/11/2022
Glocal 2022: dove i giovani diventano protagonisti del giornalismo (segue)
02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)

Politica

02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)
22/10/2022
Via libera alla variante al Piano Particolareggiato di Recupero del Centro Storico (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
21/10/2022
Grandi e medi investimenti, chiesto il triplo delle agevolazioni disponibili (segue)
19/10/2022
Al via il progetto sulla sicurezza urbana e sulla legalità (segue)
13/10/2022
Festival dello sviluppo sostenibile (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji