Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

La fine per gli Amici del Teatro Fermano

Fermo | Ultimo atto per la compagnia teatrale

di Roberto Benigni

 

FERMO - Con le ultime due repliche ed il gran successo di pubblico (oltre 300 spettatori) a Porto San Giorgio e Porto Potenza Picena,  la Compagnia Amici del Teatro Fermano ha chiuso la stagione 2019, mestamente ed in lutto per la scomparsa avvenuta a fine giugno del collega Maurizio Leoni.

La commedia in scena quest'anno era "Quando na moglie magna la foglia", in due atti, di Mizio Iachini.

Leoni, giornalista affermato, della compagnia era stato il fondatore, insieme a Maria Luisa Bongelli, moltissimi anni fa, e delle opere ne predisponeva la sceneggiatura e la messa in scena, oltre che tenere i contatti con tutti i teatri delle province di Fermo, Ascoli Piceno e Macerata dove le commedie hanno avuto sempre un grande successo. Purtroppo il prematuro addio di Leoni, avvenuto a stagione già iniziata, ha comportato una contrazione delle date ed anche, molto probabilmente, lo scioglimento della stessa compagnia. Di questo però deciderà il direttivo nella prossima riunione, viste le difficoltà tecnico-organizzative. Quest'anno la Commedia ha visto la partecipazione di Paolo Luciani (che ha preso il posto in scena proprio di Maurizio Leoni fin dall'esordio a Macerata lo scorso 25 maggio), Barbara Martella, Marco Squarcia, Andrea Savini, Manola Paolini, Roberto Benigni, Silvia Martella, Antonella Del Giudice, Pietro Galano.

Agli Amici del Teatro Fermano un grosso in bocca al lupo, sempre col rimpianto per la scomparsa del collega Maurizio Leoni. 

   

23/08/2019





        
  



2+5=
Amici Teatro

Altri articoli di...

Fuori provincia

14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
02/11/2022
Glocal 2022: dove i giovani diventano protagonisti del giornalismo (segue)
02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)

Cultura e Spettacolo

31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
27/10/2022
53 anni di Macerata Jazz (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
20/10/2022
La Nuova Barberia Carloni apre un tris di spettacoli (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji