Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Arrestato dai Carabinieri un 23enne italiano per resistenza a pubblico ufficiale

San Benedetto del Tronto | Denunciati due napoletani che, da otto mesi, tramite un allaccio abusivo, utilizzavano acqua e luce attingendo da altri contatori del condominio, con l'utilizzo di strumenti artigianali modificando la corretta fruizione del servizio elettrico ed idrico.

Intervento dei Carabinieri Archivio

Nel corso della scorsa nottata i Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Benedetto del Tronto, nello svolgimento di un servizio coordinato di controllo del territorio e di prevenzione volta al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un 23enne italiano (i.r.) per resistenza a pubblico ufficiale.

Nello specifico, durante il controllo nei pressi di un noto locale della riviera sanbenedettese, i militari in servizio in abiti civili notavano una macchina con 4 persone a bordo, ferma al lato della strada e con la luce interna accesa. Avvicinandosi, anche grazie al fatto di non essere in divisa, avevano modo di constatare che all'interno dell'abitacolo vi erano 4 soggetti intenti a suddividere alcune dosi di cocaina per un immediata assunzione.

Gli occupanti, dopo aver appreso che i due operanti in borghese si erano qualificati come carabinieri mediante esibizione del tesserino, immediatamente si davano alla fuga. Uno dei passeggeri, per garantirsi la fuga, colpiva uno dei militari con una sportellata, per poi essere bloccato.

Ciononostante il giovane opponeva resistenza al militare dando inizio ad una collutazione grazie alla quale riusciva a darsi alla fuga. Le immediate ricerche poste in essere dal dispositivo dell'arma, consentivano di identificare l'aggressore ed a rintracciarlo fino a giungere al successivo arresto.
All'interno dell'abitacolo sono stati ritrovate tracce di cocaina sparsa sul cruscotto dagli occupanti del veicolo, e soldi in contanti.

Nella medesima serata, su segnalazione di alcuni cittadini, Militari dell'Arma procedevano a denunciare due soggetti napoletani residenti a Porto D'Ascoli.
 I due, infatti, da circa otto mesi, tramite un allaccio abusivo, utilizzavano acqua e luce attingendo da altri contatori del condominio, mediante l'utilizzo di strumenti artigianali e modificando la corretta fruizione del servizio elettrico ed idrico.

L'immediato intervento dell'arma consentiva, oltre alla denuncia dei due campani, gravati anche da precedenti specifici, di impedire il protrasi dell'azione criminosa.
Ancora una volta forte e' stata la risposta dell'arma nel contrasto al traffico di droga, con servizi predisposti in maniera sempre piu' attagliata ed adeguata alle esigenze del territorio, in continua evoluzione ed aderente al continuo flusso turistico che impone un controllo sempre piu' efficace e deciso da parte dei militari.

Il risultato di servizio, poi, e' l'ennesima conferma che i cittadini devono denunciare anche reati di minor spessore criminale, come il furto di energia elettrica, poiche' la risposta dell'arma sara' sempre immediata e precisa.

 

01/08/2018





        
  



2+4=

Altri articoli di...

San Benedetto

13/12/2018
La Di Felice Edizioni è alla rassegna Editoria Abruzzese (segue)
13/12/2018
Natale con l'Autore. Elena Polidori presenta il libro "Amatrice non c'è più. Ma c'è ancora" (segue)
13/12/2018
Presentazione del libro di Fabrizio Di Marzio La politica e il contratto" (segue)
12/12/2018
Convegno " Il doping tra illusione e realtà" (segue)
12/12/2018
Novembre "mese dell'infanzia e dell'adolescenza" 2018 (segue)
12/12/2018
L'IPSSCSS ‘Nicola Ciccarelli' di Cupra Marittima consegna i diplomi agli studenti del corso OSS (segue)
11/12/2018
Con le ali ai piedi al primo incontro della nuova edizione di In Art (segue)
10/12/2018
"Crescere con la musica" (segue)

Cronaca e Attualità

12/12/2018
Convegno " Il doping tra illusione e realtà" (segue)
12/12/2018
La Polizia denuncia fermano (segue)
11/12/2018
OPERAZIONE ANTIDROGA “BOXER” (segue)
08/12/2018
IV Meeting Alydama 2018 a Villa Boccabianca (segue)
03/12/2018
Presentazione di "MIA! - Memoria, Identità, Ambiente" (segue)
03/12/2018
Violenza di genere i dati della provincia di Ascoli Piceno (segue)
01/12/2018
Sold out al banco regali di Io Compro Sostenibile a Grottammare: prestissimo un nuovo appuntamento (segue)
01/12/2018
Polizia individua minori di etnia ROM ladre seriali in appartamento e indagano truffatore romano. (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino