Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Centobuchi: “Tutti in campo per giocare la stessa partita”

Monteprandone | Lunedì 24 aprile, campo sportivo “Nicolai” – a Centobuchi di Monteprandone – la manifestazione, promossa dalla diocesi è un quadrangolare in favore delle popolazioni colpite dal sisma.

"Tutti in campo per giocare la stessa partita" è lo slogan della manifestazione che si terrà lunedì 24 aprile, al campo sportivo "Nicolai", a Centobuchi di Monteprandone.

Si tratta di un quadrangolare di calcio, un momento di sport e divertimento ma soprattutto di solidarietà verso le popolazioni colpite dal sisma del centro Italia che vuole sottolineare che la ricostruzione è un gioco di squadra dove non sono ammessi spettatori e "panchinari" perché tutti giochiamo la stessa partita.

Scenderanno in campo quattro squadre: la nazionale Sacerdoti Italiani Calcio (SIC), la selezione ANCI formata da Sindaci e Amministratori, la selezione volontari e la formazione rappresentativa della popolazioni colpite dal sisma.

Promossa dalla Diocesi di San Benedetto del Tronto, Ripatransone e Montalto, l'iniziativa si avvale del supporto del Centro Sportivo Italiano (CSI) e del Comune di Monteprandone e gode del patrocinio dei Comuni di Accumoli, Amatrice, Arquata del Tronto, Acquasanta Terme e Monteprandone.

Numerosi i soggetti che collaborano alla realizzazione dell'iniziativa: Gruppo Umana Solidarietà (Gus), Psy+, Laboratorio della speranza, Diocesi di Ascoli Piceno, Servizio Regionale per la Pastorale Giovanile delle Marche, Centro Giovanni Paolo II di Loreto, Caritas Marche, Actionaid, Intersos, Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI), Corpo Bandistico "Città di Accumoli", Radio R9, Canali Bus.

La manifestazione prenderà il via alle ore 15,15 con il saluto di benvenuto a tutti i presenti. Alle 15,30 ci sarà una Santa Messa in ricordo delle vittime del 24 agosto celebrata da S.E. Mons. Carlo Bresciani Vescovo della Diocesi di San Benedetto del Tronto, Ripatransone e Montalto e S.E. Giovanni D'Ercole Vescovo della Diocesi di Ascoli Piceno. A seguire il saluto delle Autorità.

L'inizio delle partite è previsto per le 16,30.

Alle 18 è in programma la finale e alle 18,30 le premiazioni.

Per i più piccoli sarà allestito il Villaggio dello sport e dei bambini a cura del CSI. Sarà anche possibile visitare il mercatino dei produttori delle zone colpite dal sisma.

L'evento è a ingresso libero.

Il programma del quadrangolare prevede:
ore 16,30 - prima partita: Amministratori vs. Volontari
ore 16,55 - seconda partita: Sacerdoti vs. Popolazione colpite dal sisma
ore 17,30 - finale 3° e 4° posto
ore 18,00 - finale 1° e 2° posto
ore 18,30 - premiazioni

20/04/2017





        
  



1+3=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

16/06/2017
Polizia arresta autori di una rissa tra extracomunitari. (segue)
16/06/2017
Premio Strega Giovani. Un pomeriggio al Parlamento a parlare di libri (segue)
16/06/2017
Meeting nazionale giornalisti cattolici e non (segue)
16/06/2017
Controlli straordinari del territorio “Giornata della sicurezza”. (segue)
14/06/2017
Il concorso letterario sul terremoto: Silvia Guerrini di Amatrice tra i vincitori (segue)
14/06/2017
Corso formazione per caregivers (assistenti familiari) per anziani non autosufficienti (segue)
14/06/2017
ALMA, XXXV edizione del Corso Superiore di Cucina Italiana (segue)
14/06/2017
Mister Italia 2017 prima selezione (segue)

San Benedetto

28/06/2017
Michele De Panicis miglior Under regionale (segue)
27/06/2017
Conson torna alla Samb!!! (segue)
27/06/2017
Samb: il campionato inizierà il 27 Agosto 2017. (segue)
23/06/2017
Presentata a San Benedetto del Tronto la XXXVI edizione di “Incontri con l’autore” (segue)
22/06/2017
Samb:ufficiale l'iscrizione al campionato di Lega Pro 2017/2018. (segue)
19/06/2017
Il Grottammare riparte e prepara la rosa. (segue)
19/06/2017
Festival Letterario a Monteprandone (segue)
17/06/2017
Happy Car Samb beach soccer tappa fiorentina campionato Aon di serie A (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?


Io e Caino