Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

torna la tombola alla Festa della Madonna della Marina

San Benedetto del Tronto | dalla fine dell'800, la tombola è assieme ai fuochi uno dei presupposti base della Festa

di Sabrina Cava

L' Archivista del Comune Giuseppe Merlini fa un breve escursus sulla storia della tombola durante la Festa della Madonna della Marina.

 "Da sempre, per lo meno dalla fine dell'800, la tombola è assieme ai fuochi uno dei presupposti base della Festa della Madonna della Marina.

 

Numerosissime cronache del tempo restituiscono informazioni certe sul successo della Tombola.

 

Per averne un'idea: durante la festa della Marina del 1886 vennero vendute ben 14.370 cartelle (un vero successo per l'epoca) con un guadagno di 900 lire.

 

Il 24 luglio del 1886 tutto il piceno ma anche il teramano e la numerosissima colonia bagnante si riversò in piazza del Mercato (attuale piazza Cesare Battisti davanti al comune vecchio) per assistere all'estrazione dei numeri della Tombola sambenedettese che ebbe i seguenti premi: una cinquina in fila di 500 lire, una prima tombola di 2500 lire ed una seconda tombola estratta a seguito della prima di 1000 lire. 

 

Per molto tempo e fino al primo novecento la tombola veniva estratta dal balcone del vecchio Municipio con l'apposizione sul fronte del palazzo comunale del grande cartellone mentre l'illuminazione fantastica del viale dell'Ancoraggio (attuale viale Secondo Moretti) e i fuochi nei pressi del giardino pubblico caratterizzavano il successo della Festa. 

 

Quando con l'avvento delle autovetture si rese impossibile bloccare il tratto di strada davanti al Comune vecchio (l'attuale statale 16) l'estrazione della tombola venne spostata in piazza Matteotti (l'antica Piazza d'Armi) prima di essere trasferita nuovamente, ma siamo già nel novecento inoltrato, in zona portuale".

 

Andata man mano in disuso a seguito anche della mancanza di persone che ci si potessero dedicare oggi L'assessore Fabio Urbinati attraverso il suo assessorato   cercano di rilanciarla come elemento di una lunga tradizione che è opportuno rivalutare perchè espressione del nostro passato e della gloriosa storia marinara della nostra città.

 

07/07/2014





        
  



4+2=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

17/06/2020
“Cin Cin”: a tavola con i vini naturali (segue)
10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)

San Benedetto

10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji