Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Asimprese, Illustrate le nuove regole del turismo

San Benedetto del Tronto | Il nuovo turismo parte dalla Riviera delle Palme. E' stato attraverso Asimprese, infatti, che il territorio ha scoperto i dettagli del nuovo decreto sul turismo presentato dal ministro Franceschini.

Nuove regole che sono state illustrate nel corso dell'incontro organizzato dall'associazione del presidente Luca Cantalamessa, all'interno dell'hotel Calabresi.
Ad illustrare i dettagli al folto pubblico di operatori che ha gremito la sala Giada della struttura è stato Amedeo Ciccanti, ex componente della commissione bilancio della Camera dei Deputati. Tanti i particolari emersi per questo nuovo decreto che parla anche di sgravi fiscali e di accesso al credito.

Tante le particolarità compresa quella della possibilità data ai Comuni e alle Sovrintendenze di revocare i permessi agli ambulanti per ripristinare il decoro in alcune aree sensibili come i monumenti cittadini. Ma all'interno del decreto è prevista anche una novità chiamata "art bonus", che sarebbe "il credito d'imposta del 65%" detraibili in 3 anni per i privati che fanno donazioni in favore del patrimonio pubblico artistico e culturale italiano.

Enrico Battisti, esperto tecnico dell'Associazione, ha inoltre affrontato la novità legata all'aspetto della digitalizzazione. E' previsto infatti un credito d'imposta del 30% per le spese sostenute dal sistema delle strutture ricettive per la loro digitalizzazione. Punto molto importante affrontato è invece stato quello legato alla ristrutturazione degli alberghi dal momento che è previsto un bonus fiscale del 30% per la digitalizzazione delle imprese ricettive e per il restauro degli alberghi fino a tre stelle.
Ad entrare nel merito del decreto e delle normative formative da rispettare ci hanno quindi pensato gli esperti della CumLabor di San Benedetto che, attraverso Enrico Ubaldi e Alessandra Giudici hanno fatto il punto su tutte le necessità, vecchie e nuove.
Ad introdurre il convegno, moderato dal giornalista Sandro Benigni, è stato il presidente di Asimprese Luca Cantalamessa che ha effettuato un vero e proprio appello alla coesione e all'unione di intenti tra le varie associazioni di operatori del turismo: "La chiusura non ha alcun senso - ha spiegato - Non si può pensare di portare avanti gli interessi di una o più categorie facendo ognuno il proprio gioco. Portare avanti un'associazione significa rappresentare un gruppo di operatori, non sé stessi. Eppure troppo spesso assistiamo chi persegue lo stesso obiettivo si trova a viaggiare su binari diversi soltanto perché ognuno vuole ribadire che le proprie idee sono meglio di quelle degli altri".

07/06/2014





        
  



3+1=
Asimprese

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

17/06/2020
“Cin Cin”: a tavola con i vini naturali (segue)
10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)

San Benedetto

10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji