Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

“Onde di montagna”... sull’Adriatico

San Benedetto del Tronto | La Federbim in collaborazione con la rivista Zai.net e Radio Jeans ha organizzato “Onde di montagna”, il concorso nazionale per i ragazzi dagli 11 ai 20 anni dedicato al tema dell’acqua.

Stefania Marini

Importante riconoscimento all'attività svolta nell'ambito delle ricerche studentesche sul risparmio idrico è stato dato all'Istituto Comprensivo "Centro" di San Benedetto del Tronto diretto dalla Prof.ssa Stefania Marini. L'Istituto vince, infatti, il concorso promosso da Federbim.

Una fontana come allegoria: questo il tema del cortometraggio realizzato dai ragazzi dell'ISC "Centro" di San Benedetto del Tronto che ha vinto il primo premio del concorso "Onde di Montagna" promosso dalla Federbim (Federazione nazionale dei bacini imbriferi montani) in collaborazione con i due media giovanili Radio Jeans e la rivista Zai.net. «Scopo del concorso - spiega Carlo Personeni, Presidente di Federbim, era quello di far conoscere alle nuove generazioni i Consorzi BIM e sensibilizzarle al risparmio delle risorse a rischio esaurimento».

Obiettivo raggiunto, dato che il tema del cortometraggio vincitore è proprio la forte discrasia fra le risorse idriche sul nostro pianeta: I giovani alunni hanno ben rappresentato questo concetto: protagonista è una ragazza assetata che non riesce a bere ad una fontana pubblica, sotto lo sguardo incurante di altri giovani intenti a sprecare acqua. Quasi cento gli istituti partecipanti al concorso con elaborati di vario tipo, tutti di buon livello: da articoli, a vere e proprie ricerche, video, fiction, servizi fotografici e reportage. Un successo che dimostra quanto le giovani generazioni siano sensibili a questa tematica.

La scuola vincitrice si porta a casa un premio di 3000 euro in denaro, spendibile in un laboratorio radiofonico o in altra attrezzatura. A vincere anche due studenti delle superiori che hanno partecipato singolarmente per la categoria foto: una studentessa dell'Istituto Canossiano di Feltre e uno studente del liceo classico "Leopardi" di Macerata, che riceveranno rispettivamente 500 e 300 euro.
Link per vedere gli elaborati vincitori: http://www.zai.net/ondedimontagna/concorso/vincitori

I promotori
La Federbim, Federazione nazionale dei bacini imbriferi montani, rappresenta a livello istituzionale le problematiche dei 63 Consorzi Bim sul territorio italiano.
I partner Radio Jeans e la rivista Zai.net sono il più grande network giovanile sul territorio nazionale. Tanti complimenti dal BIM TRONTO all'IstitutoScolastico "Centro" di San Benedetto del Tronto

19/06/2014





        
  



2+4=

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

08/12/2019
Il racconto di Giorgia Amatucci nell'antologia 'È solo paura'. (segue)
05/12/2019
Annalisa Frontalini con la sua “Nota imperfetta” ospite a Roma a “Più libri più liberi” (segue)
05/12/2019
Sandra Petrignani presenterà i libri "Lessico Femminile"e "La persona giusta" (segue)
04/12/2019
Cinzia Carboni porta BATTI CINQUE PINOCCHIO anche a scuola (segue)
04/12/2019
Lunedì 9 dicembre si riaccendono le "fòchere" (segue)
30/11/2019
"Sabbia fine estate", il corto su San Benedetto in concorso ad un festival internazionale (segue)
29/11/2019
Paolo De Debbio presenterà il libro" Cosa rischiano i nostri figli" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)

Ascoli Piceno

08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)
01/11/2019
Santa Maria della Rocca: una sorpresa che ogni volta si rinnova (segue)
27/10/2019
Il Colli perde la gara con molti rimpianti. (segue)
15/10/2019
Allena la tua mente! Generali dà il via ai corsi di scacchi per le famiglie (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji