Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Villa Rambelli, il Sindaco ha incontrato “Italia Nostra”

San Benedetto del Tronto | Presente anche il prof. Paolella, esperto in progettazione ambientale, per una visita all’immobile e al parco

Si è svolto questa mattina, mercoledì 11 giugno, in Municipio un incontro tra l’Amministrazione comunale e rappresentati nazionali e locali di “Italia Nostra”, l’associazione che si occupa della salvaguardia e della conservazione dell’ambiente e del territorio in Italia.

 Per il Comune erano presenti il Sindaco Giovanni Gaspari, il presidente del consiglio comunale Marco Calvaresi e la sua vice Giulietta Capriotti, per “Italia Nostra” il presidente della sezione di Ascoli Piceno Gaetano Rinaldi, la sua vice arch. Maria Teresa Granati e gli arch. Adriano Paolella, esperto in progettazione ambientale, Vincenzo Corigliano ed Ernesto Maria Giuffrè, consulenti della sezione nazionale.

 Già nei mesi scorsi tra Comune e Associazione c’era stato uno scambio epistolare. “Italia Nostra” segnalava la condizione di abbandono in cui versano villa e parco “Cerboni – Rambelli”, donati al Comune con il vincolo di destinazione del complesso a museo da intitolare al dott. Rambelli, alla moglie Anna Maria e alla figlia Gaia e chiedeva al Sindaco di intervenire per una riqualificazione dell’intera area.

 L’Amministrazione rispondeva che, a causa dei tagli alle risorse subiti dall’Ente, non era assolutamente in grado di far fronte agli adempimenti testamentari con risorse proprie, nonostante avesse anche tentato, senza esito, di accedere ai fondi dell’otto per mille e che non potendo essere nelle condizioni di rispettare la volontà del donatore era pronta a valutare, come prevede il testamento, la devoluzione del patrimonio alla Chiesa Cattolica. Nonostante queste difficoltà era a disposizione per recepire suggerimenti circa ulteriori canali di finanziamento da attivare per far fronte alle necessità di riqualificazione del bene.

 Nell’incontro di questa mattina i rappresentanti di “Italia Nostra” hanno manifestato l’interesse del presidente nazionale avv. Marco Parini a giungere ad una soluzione positiva e confermato l'impegno dell’associazione all’individuazione di canali di finanziamento che consentano il recupero e restauro di parco e villa, permettendone una fruizione pubblica in grado di migliorare ulteriormente l'attrattività e il pregio della città della Riviera delle Palme.

 Al termine del colloquio, al fine di rendersi conto dello stato in cui versa il manufatto e dei reali valori dell'edificio, i rappresentanti di “Italia Nostra” sono stati accompagnati da Calvaresi e Capriotti e dai tecnici del settore Opere Pubbliche a compiere un sopralluogo nella villa.

 

11/06/2014





        
  



4+2=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

17/06/2020
“Cin Cin”: a tavola con i vini naturali (segue)
10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)

San Benedetto

10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji